Istruzione e lavoro / Università

Commenta Stampa

Al via la quinta edizione del Sabato delle Idee


Al via la quinta edizione del Sabato delle Idee
17/01/2013, 12:08

Tre appuntamenti consecutivi su tre temi di grande interesse per il futuro del Paese. Sabato 19 Gennaio riparte il Sabato delle Idee, l’iniziativa ideata dalla Fondazione SDN e dall’Università Suor Orsola Benincasa con l’obiettivo di far sorgere a Napoli nuovi spazi di discussione e di “risvegliare” la riflessione ma soprattutto la produzione di nuove idee nella società civile e nella classe dirigente nazionale, partendo proprio da Napoli.

 

L’appuntamento inaugurale della quinta edizione, fissato per Sabato 19 Gennaio alle ore 10.30 presso il Saloncino dei Busti del Castel Capuano di Napoli, sarà dedicato al tema Le città metropolitane e il riordino delle autonomie locali”.

 

L’incontro sarà introdotto da Antonio Bonajuto, presidente della Corte di Appello di Napoli, Vittorio Martusciello, Procuratore generale presso la Corte di Appello di Napoli, Lucio d’Alessandro, Rettore dell’Università Suor Orsola Benincasa e da Marco Salvatore, professore ordinario di Diagnostica per Immagini all’Università “Federico II” di Napoli.Alla discussione, coordinata dal giornalista del Corriere della Sera Sergio Rizzo, prenderanno parte Marco Olivetti, professore ordinario di Diritto costituzionale all’Università degli Studi di Foggia, Aldo Sandulli, direttore scientifico del Master in Alti Studi Amministrativi dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, Luciano Vandelli, professore ordinario di Diritto degli Enti Locali all’Università degli Studi di Bologna e il Ministro per la Pubblica Amministrazione e la Semplificazione, Filippo Patroni Griffi.

 

L’edizione 2013 del Sabato delle Idee

 

“Dopo l’importante chiusura della passata edizione con la presentazione del piano nazionale delle infrastrutture aeroportuali - spiega Lucio d’Alessandro, Rettore dell’Università Suor Orsola Benincasa - il Sabato delle Idee riparte mettendo al centro del dibattito le “infrastrutture” istituzionali e culturali del Paese. Nel primo appuntamento del 2013 si parte con un tema di fondamentale importanza per il futuro della città di Napoli e per l’intera architettura amministrava nazionale: quello delle città metropolitane e del riordino complessivo degli Enti Locali. Un tema nevralgico per il rilancio dell’Italia attorno al quale si sono succeduti da più di vent’anni numerosi interventi legislativi purtroppo mai risolutivi. E poiché nemmeno l’attuale governo tecnico, che aveva inserito nella spending review un intervento di grande razionalizzazione con il taglio delle province e l’avvio del progetto delle città metropolitane, è riuscito a completare questa “impresa”, abbiamo pensato che questo tema può e deve essere uno dei punti fondamentali dell’agenda del prossimo governo e, come abbiamo sempre fatto con il Sabato delle Idee, vogliamo provare a dare un contributo progettuale fattivo”.

 

“La quinta edizione del Sabato delle Idee- evidenzia Marco Salvatore, ideatore del Sabato delle Idee - riparte simbolicamente da un luogo simbolo della bellezza architettonica, del patrimonio culturale e della tradizione giuridica della nostra città per testimoniare la presenza di tutte quelle potenzialità sulle quali Napoli può e deve costruire il suo rilancio, che è l’obiettivo fondante del nostro progetto. Un luogo inedito per gli incontri del Sabato delle Idee, scelto con l’intento di allargare ancor di più la rete delle collaborazioni e dei partenariati con le diverse realtà istituzionali, professionali e produttive della città di Napoli, perché è soltanto con la comunanza di energie diverse che si può puntare a costruire un futuro migliore per i giovani del Mezzogiorno”.

 

I prossimi appuntamenti

 

Dopo l’appuntamento inaugurale “Il Sabato delle Idee” farà tappa all’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli Sabato 26 Gennaio alle ore 10.30 per un incontro dedicato al tema “Il servizio pubblico radiotelevisivo come fabbrica della cultura e della comunicazione”, con la partecipazione del Direttore generale della Rai, Luigi Gubitosi.

 

Il trittico iniziale di incontri si chiuderà con un appuntamento speciale di due giornate (1-2 Febbraio) alla Fondazione SDN dedicato al progetto “Horizon 2020: la salute dei cittadini europei”. Una riflessione sulla ricerca e sull’innovazione in tema di sanità nella strategia europea per gli anni 2014-2020. Saranno presenti, tra gli altri, il Ministro dell’Università e della Ricerca, Francesco Profumo e il Presidente del CNR, Luigi Nicolais.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©