Istruzione e lavoro / Università

Commenta Stampa

Alla Facoltà di Medicina la Federico II celebra con l'Airc la Giornata per la Ricerca sul Cancro


Alla Facoltà di Medicina la Federico II celebra con l'Airc la Giornata per la Ricerca sul Cancro
09/11/2011, 10:11

'Dal genoma alla cura. La ricerca corre': poche parole che definiscono la prossima Giornata per la Ricerca sul Cancro, venerdì 11 novembre 2011, nell' Aula Magna 'G. Salvatore' della Facoltà di Medicina e Chirurgia, in via Sergio Pansini, 5, a Napoli.

Il concetto chiave della Giornata è la velocità del viaggio scelto come metafora per esprimere un percorso che va dal cuore della cellula, il DNA, fino al letto del malato. L'accelerazione che ha vissuto negli ultimi dieci anni il progresso della ricerca, e di quella oncologica in particolare, ha infatti accorciato le distanze tra gli studi effettuati in laboratorio e il loro impatto sulla diagnosi e la cura della malattia.

Tutto ciò è avvenuto in particolare grazie al sequenziamento del genoma e alle grandi innovazioni tecnologiche che hanno reso questa procedura sempre più facile e rapida: basta pensare che, solo negli anni novanta, occorrevano mesi per leggere la sequenza di un solo gene e ora invece, in pochi giorni, si può decodificare un intero genoma, composto da migliaia di geni.

Vi è stata una straordinaria diversificazione di scoperte, molto rilevanti nella diagnosi e nella cura dei tumori. Venerdì, alle 11, si svolgerà l'incontro tra studenti, docenti, ricercatori e quanti vorranno parteciparvi promosso dall'Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro (A.I.R.C.).

L'incontro di quest'anno è rivolto in particolare agli studenti delle Facoltà scientifiche dell'area bio-medica. Gli studenti di medicina che parteciperanno all'incontro riceveranno un credito valido ai fini della loro carriera universitaria.

Incontri simili si svolgeranno a Roma e a Milano. A Napoli introdurranno la riunione il Rettore della Federico II Massimo Marrelli, il Preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia, Giovanni Persico, Paola Izzo, Presidente del Corso di laurea in Medicina e Chirurgia , il Professor Marco Salvatore e le altre Autorità.

I relatori scientifici della Giornata saranno la Professoressa Elisabetta Dejana di Milano, il Dottor Franco Perrone di Napoli e la dottoressa Silvia Piconese di Roma. Condurranno il dibattito il Professor Giancarlo Vecchio, organizzatore della Giornata e membro del Comitato AIRC Campania e il Dottor Vito Pindozzi della Rai.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©