Istruzione e lavoro / Università

Commenta Stampa

Alla SUN produzione artistica e Riviste d’arte tra Ottocento e Novecento


Alla SUN produzione artistica e Riviste d’arte tra Ottocento e Novecento
07/12/2012, 15:32

Sei Università italiane a raccolta per arricchire la storia di due secoli di arte. Saranno illustrati il 10 e 11 dicembre dalle ore9.30 aSanta Maria Capua Vetere, presso l’aula Appia del Complesso di San Francesco, nella sede del Dipartimento di Lettere e Beni culturali della SUN, i risultati scientifici di anni di ricerca effettuati sulle riviste d’arte e sul loro contributo agli studi sulla produzione artistica. Al convegno di studi,“Riviste d’arte tra Ottocento e Novecento”, si esporranno, infatti, gli esiti del PRIN 2008 “Analisi critica delle riviste sulle arti nell’Ottocento e nel Novecento” di cui la SUN è stata capofila.

L’evento racconta la fitta attività di ricerca svolta sulle riviste d’arte, iniziata nel 2002. Straordinario è il contributo emerso sulla produzione artistica italiana per la ricostruzione del dibattito critico sui metodi di studio, restauro e comunicazione dell’arte.

Diverse le unità di ricerca che hanno lavorato in sinergia (Dipartimento di Lettere e Beni culturali della Seconda Università degli Studi di Napoli, Dipartimento di Storia, Archeologia e Storia dell’Arte dell’Università Cattolica di Milano, Dipartimento di Beni culturali: archeologia, storia dell’arte, del cinema e della musica dell’Università degli studi di Padova, Dipartimento di Scienze dei beni culturali dell’Università della Tuscia, Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università degli studi di Torino, Dipartimento di Studi Culturali dell’Università degli Studi di Palermo, Fondazione Ugo e Olga Levi onlus di Venezia) con un intento comune: il riconoscimento scientifico di un enorme apparato testuale ed iconografico, documento di storia artistica, fra nord e sud del territorio italiano, che abbraccia quasi due secoli, dal primo decennio del XIX agli anni Novanta del XX, confluito in una banca dati, destinata ad implementarsi, e che sarà presto disponibile online.

“La partecipazione a questo progetto ha sollecitato nuove ricerche, - spiega Rosanna Cioffi, Direttrice del Dipartimento di Lettere e Beni culturali della SUN e responsabile nazionale del PRIN 2008 - alcune di queste già presentate in pubblicazioni e partecipazioni a precedenti convegni dai singoli partecipanti al PRIN,  riguardo l’approfondimento di singole testate, la messa a fuoco di specifiche tematiche ed aspetti monografici che hanno permesso di cogliere con maggiore chiarezza l’effettivo contributo di singoli periodici all’interpretazione dei fatti artistici moderni e contemporanei”.

Con il convegno conclusivo del PRIN 2008 le diverse unità di ricerca presentano i risultati scientifici di anni di ricerca, frutto del confronto di indirizzi metodologici su forme, modelli e funzione culturale del testo critico quanto dell’apparato iconografico (riproduzioni, incisioni, fotografia).

“Le aree veneta, lombarda, piemontese, romana, campana e siciliana, relativamente alla produzione editoriale in campo artistico a scadenza periodica degli ultimi due secoli, - continua la Cioffi - emergono con forza dalla ricerca che il convegno presenta pubblicamente, mostrando temi, intrecci e figure di un panorama ricchissimo nel campo della critica e della storiografia dell’arte come anche del dibattito sul patrimonio culturale e la sua tutela”.

Il patrimonio consultato ha rivelato risvolti inediti in merito alla pittura, alla scultura, alle arti decorative, ai musei, alla musica, facendo luce anche su committenza, impresa editoriale, materiali, tecnologie diagnostiche e di restauro, mettendo la tecnologia e le banche dati al servizio della storia.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©