Istruzione e lavoro / Lavoro

Commenta Stampa

ANTARES: GAUDIOSI (UGL) SOLIDARIZZA CON I PARENTI DEI DISABILI DIMESSI


ANTARES: GAUDIOSI (UGL) SOLIDARIZZA CON I PARENTI DEI DISABILI DIMESSI
14/10/2008, 08:10

 

A seguito di un provvedimento varato recentemente della ASL Caserta 1, atto a dimettere i pazienti disabili in cura presso il Centro Antares di San Nicola la Strada dove erano assistiti da anni, è pervenuta presso la segreteria provinciale della Ugl Caserta una petizione di protesta firmata dai genitori dei degenti. “Più che dalla petizione, la mia attenzione è stata attirata dal grande numero di disabili dimessi contemporaneamente” ha dichiarato Maria Gaudiosi, segretaria provinciale della categoria sanità privata del sindacato “se fosse certificata questa guarigione collettiva dovremmo prendere atto che si è verificato un evento miracoloso. La nostra organizzazione sindacale non può che solidarizzare con le famiglie dei disabili che si sono visti negare un diritto umano fondamentale, peraltro sancito dalla nostra Costituzione. I pazienti dimessi necessitano di sostegno psicologico, morale e terapeutico qualificato” ha concluso la sindacalista ”onere che può essere assunto dai Centri di riabilitazione, ma non certo dai comuni”. “Questa faccenda apre una ferita sociale che deve essere immediatamente rimarginata” ha aggiunto il vicesegretario provinciale della Ugl Caserta Ferdinando Palumbo “per questo motivo, nelle ultime ore, abbiamo deciso di consultare dei professionisti della materia che ci forniranno indicazioni utili a valutare le nostre possibili azioni.”

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©