Istruzione e lavoro / Scuola

Commenta Stampa

Anteprima a Napoli del Festival che fino ad oggi ha coinvolto oltre cinquemila studenti da tutta Italia


Anteprima a Napoli del Festival che fino ad oggi ha coinvolto oltre cinquemila studenti da tutta Italia
22/05/2012, 09:05

Mercoledì 23 maggio il Festival della Filosofia in Magna Grecia per un solo giorno sarà a Napoli per consentire a studenti e appassionati di vivere una esperienza indimenticabile. Una vera e propria anteprima del primo festival dedicato agli studenti che di consueto si svolge nell’antica città di Velia, dove con Parmenide e Zenone è nata la filosofia moderna occidentale. Una giornata filosofica sul tema platonico di “Anima Mundi” consentirà anche ai napoletani di praticare la filosofia come la vivevano gli antichi. Una esperienza che fino ad oggi ha coinvolto oltre cinquemila studenti provenienti da tutta Italia.

La giornata comincerà per gli studenti alle 9.30 da piazza Monteoliveto con una passeggiata filosofica nel centro storico di Napoli per proseguire con i dialoghi filosofici e i laboratori esperienziali al Museo Madre concesso dal presidente Pierpaolo Forte, coniugando così l’antica arte della filosofia con i moderni linguaggi tipici dell’arte contemporanea. Gli adulti partiranno, invece, alle ore 13 da piazza Monteoliveto seguendo un percorso ideale che comincia da Ficino per arrivare a Giordano Bruno e terminare al Museo Madre con un confronto con il luogo per eccellenza dell’arte contemporanea a Napoli. Percorsi che toccheranno luoghi meno noti ma non per questo altrettanti magnifici di Napoli, in alcuni casi appena riaperti al pubblico come la Sala dei nobili e delle dame del Liceo Genovesi concesso dal preside Lettieri e il museo Filangieri riaperto ieri dopo 10 anni concesso dal professor Bile; le passeggiate filosofiche toccheranno inoltre la Cappella Pontano, concessa dal professore Raffaele Iovine e il chiostro di S.S. Marcellino e Festo per gentile concessione del Magnifico Rettore e professor Montola.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©