Istruzione e lavoro / Lavoro

Commenta Stampa

Giovani e mercato del lavoro

Apprendistato: un contratto a tempo indeterminato


Apprendistato: un contratto a tempo indeterminato
14/08/2011, 09:08

ROMA - E' stato rivisto e riformulato l'apprendistato, considerato in questi ultimi decenni alla stessa stregua dell'interinale: la via politica per l'ingresso nel mondo del lavoro. L'esecutivo ha sottratto questo concetto alla vecchia formula dell'assistenzialismo cercando di dare più smalto a questo vecchio strumento. Su questa linea il Consiglio dei Ministri ha approvato definitivamente il Decreto Legislativo che riforma l'istituto dell'apprendistato e che configura questo strumento quale contratto di lavoro a tempo indeterminato finalizzato all'occupazione e alla formazione dei giovani. Il Testo Unico ha l'obiettivo di fornire ai giovani un canale tipico di ingresso al mondo del lavoro e si propone, in particolare, di garantire ai lavoratori e alle imprese una maggiore agibilità dello strumento attraverso la semplificazione della materia e la sua omogeneizzazione sull'intero territorio nazionale. Il provvedimento è stato illustrato dai ministri Sacconi, Gelmini e Meloni in conferenza stampa a Palazzo Chigi.

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©