Istruzione e lavoro / Formazione

Commenta Stampa

Ascea (Sa), “Progetto Locale e Prospettive di area vasta”


Ascea (Sa), “Progetto Locale e Prospettive di area vasta”
08/03/2011, 15:03

Venerdì 11 marzo presso la Fondazione Alario in viale Parmenide, loc. Marina – ad Ascea (SA) si svolgerà il primo dei cinque incontri tematici “Progetto Locale e Prospettive di area vasta” organizzati dall’ANCE Salerno in collaborazione con l’Università di Salerno e la Fondazione Alario.
Responsabili scientifici dell’iniziativa, i professori Pasquale Persico e Roberto Gerundo, con l’arch. Iole Giarletta.
L’incontro, che inizierà alle ore 10,30 verterà sul tema “Pianificazione debole e solitudine dei sindaci” e consentirà di monitorare i casi virtuosi di pianificazione associata. Si tratterà quindi dei Piani urbanistici comunali e dell’Unione dei comuni incentivate dalla recente normativa regionale.
I lavori della giornata, per la tematica trattata, sono dedicati al compianto sindaco di Pollica Angelo Vassallo.

Il programma prevede i saluti istituzionali del Sindaco di Ascea Mario Rizzo; dell’ Assessore ai Lavori pubblici della provincia di Salerno Marcello Feola, del Presidente Ente Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano Amilcare Troiano e del Presidente ANCE Salerno Antonio Lombardi.
Questi gli interventi, che saranno moderati e coordinati dal prof. Pasquale Persico:
• Territorio ed esperienze di laboratorio, Il LAMAV laboratorio di management d’area vasta (Arch. Iole Giarletta direttore del LAMAV);
• Nuova normativa ed incentivi ai PUC dei Comuni al di sotto dei 15.000 abitanti (Dott. ssa Maria Adinolfi dirigente e coordinatrice A.G.C. Governo del territorio Regione Campania);
• Supporto potenziale della provincia ai PUC associati (Arch. Catello Bonadia dirigente settore urbanistica e governo del territorio Provincia di Salerno; Arch. Roberto Monaco e arch. Lucia De Santis, consulenti ANCE Salerno)

Nel pomeriggio, con inizio dei lavori alle ore 14,30, si presenteranno i laboratori di co-pianificazione e progetto locale. Introdurrà i lavori il consigliere regionale Luigi Cobellis. A seguire, l’Avv. Franco Chirico e l’ing. Marcello Nicodemo, rispettivamente Presidente e Direttore del Consorzio di Bonifica Velia, presenteranno il caso del Bacino dell’Alento quale esperienza di Management territoriale.
Seguirà l’esperienza dei Comuni di Torre Orsaia e Morigerati a cura dei rispettivi sindaci Pietro D’Angelo e Cono D’Elia, mentre il sindaco di Omignano, Emanuele Giancarlo Malatesta, illustrerà l’Unione dei Comuni della Valle dell’Alento, di recente costituzione. Sarà inoltre condivisa l’esperienza realizzata dall’Unione dei Comuni Terre e Fiumi nel Copparese in provincia di Ferrara. Interverranno l’ing. Stefano Farina, Direttore Ufficio di Piano Unione dei Comuni e la dott.ssa Antonella Montagna, Dirigente dell’Unione.

Gli incontri tematici, rientrano nell’ambito del LAMAV, il Laboratorio di Management d’Area Vasta che dal 2005 l’ANCE Salerno porta avanti con successo: un innovativo percorso di formazione rivolto a ingegneri, architetti, geologi, agronomi, e a quanti a vario titolo sono interessati alla gestione di progetti territoriali.

La partecipazione agli incontri tematici è gratuita. A quanti parteciperanno all’intero percorso sarà rilasciato un attestato di frequenza. L’iniziativa può essere valida come aggiornamento professionale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©