Istruzione e lavoro / Imprese

Commenta Stampa

Presentata nuova legge riordino su assetto consorzi

Asi, Martusciello: tra i primi a far uscire Paese da crisi

Martusciello: la mia solidarietà a De Luca

Asi, Martusciello: tra i primi a far uscire Paese da crisi
27/11/2013, 12:29

SALERNO - "Il rapporto della Banca di Italia ci racconta che la Campania è diventata la locomotiva del Sud e quindi sarà la regione che farà uscire prima di tutti il Paese dalla crisi investendo sull'internazionalizzazione e sull'export". Lo ha detto l'assessore regionale alle Attività Produttive, Fulvio Martusciello, nel corso della conferenza stampa che si è tenuta questa mattina al Consorzio Asi di Salerno dove è stata presentata la nuova legge regionale sull'Assetto dei Consorzi per le aree di sviluppo industriale.

Questa legge, che abroga la recente Legge regionale n.16 del 13 agosto 1998, rilancia le funzioni e le attività e disciplina il funzionamento e l'ordinamento dei Consorzi di Sviluppo Industriale della Regione Campania. Per quanto riguarda le funzioni, i Consorzi oltre a fornire servizi alle imprese insediate nelle aree industriali, promuovono sulla base di linee dettate dal Piano di Azione per lo Sviluppo Regionale, la creazione e lo Sviluppo di nuove opportunità di sviluppo economico. Nei piani consortili, inoltre, i consorzi Asi devono individuare aree da destinare agli insediamenti delle piccole e medie imprese e delle attività artigianali con superfici minime di 250 metri quadrati coperti.

"Abbiamo approvato la nuova legge regionale prevedendo la possibilità, ad esempio, degli insediamenti delle imprese artigiane, lo snellimento delle procedure, la possibilità per gli imprenditori di investire e di ottenere soprattutto le infrastrutture per avere aree di sviluppo industriali attrezzate al passo con i tempi. Accanto a questo, abbiamo approvato in Giunta regionale anche un provvedimento che stanzia altri 150 milioni di euro per le imprese". Nell'ottica dell'Asi come agenzia di promozione del territorio, sempre in chiave industriale, l'assessore regionale ha lanciato la proposta di "un grande evento fieristico in ambito nautico, da organizzare a Salerno nella prossima primavera. Questo - rimarca l'assessore - per rilanciare sempre più il Marina d'Arechi, portando Salerno ai livelli di Genova e Barcellona".

"Siamo molto soddisfatti - rimarca il presidente Asi di Salerno, Gianluigi Cassandra - per l'approvazione di questa legge. Siamo inoltre contenti che da Salerno siano arrivate molte e interessanti proposte che sono state recepite e ascoltate all'interno di questa nuova legge".

Commenta Stampa
di Veronica Riefolo
Riproduzione riservata ©