Istruzione e lavoro / Imprese

Commenta Stampa

Assiot festeggia 40 anni di attività L'industria dei sistemi di trasmissione cresce e si rinnova


Assiot festeggia 40 anni di attività L'industria dei sistemi di trasmissione cresce e si rinnova
30/11/2011, 09:11

Assiot, l'associazione di categoria che riunisce i costruttori di organi di trasmissione, movimento e potenza, compie quarant'anni e fa il punto sulla sua storia, sul suo presente e sulle prospettive per il futuro.
«I produttori di sistemi di trasmissione e ingranaggi giocano un ruolo chiave nell'industria italiana -spiega Tomaso Carraro, presidente di Assiot-: il settore è cresciuto del 12.5% nel 2011, in controtendenza con la crisi economica attuale, ed è protagonista di una continua innovazione, con l'integrazione di meccanica, elettronica pneumatica e oleodinamica».
Per celebrare quarant'anni di storia e discutere del futuro del settore, Assiot organizza il 2 e 3 dicembre, fra Milano e Varese, una ricca serie di iniziative: un convegno, un momento formativo e la consegna delle benemerenze alle più importanti personalità dell'Associazione. Inoltre, Assiot investe nei giovani e nella ricerca, consegnando premi per 30mila euro a 10 tesi di laurea sull'industria dei sistemi di trasmissione, movimento e potenza.

Il convegno - "Sistemi di Trasmissione Movimento e Potenza, prospettive per il futuro" è il titolo della tavola rotonda che si terrà al Palazzo Giureconsulti di Milano il 2 dicembre, a cui interverranno ricercatori ed economisti italiani e internazionali per confrontarsi su innovazione tecnologica e crescita del comparto. Saranno presenti, tra gli altri, Luigi Zingales, Professor of Entrepreneurship and Finance all'Università di Chicago, e Bernd-Robert Höhn, già responsabile del centro di ricerca sugli ingranaggi FZG dell'Università Tecnica di Monaco.

Le celebrazioni - Dopo il convegno l'evento continua al Centro Congressi Ville Ponti di Varese, dove si ripercorreranno i quarant'anni dell'Associazione e saranno consegnate le benemerenze alle personalità che hanno fatto la storia di Assiot: fondatori, ex presidenti e soci emeriti. «Le nostre virtù portanti sono quattro: positività, passione, determinazione e ambizione -ricorda il presidente Tomaso Carraro-. Consegneremo perciò altrettanti premi in ricordo di quattro persone che hanno incarnato questi valori: Clementino Bonfiglioli, Natale Casagrande, Remo Scolari e Luigi Galbiati». Il presidente di Confindustria Emma Marcegaglia manderà il suo saluto e sarà presente il presidente di ANIE, Claudio Andrea Gemme.
In serata, cena, galà e intrattenimento al Palace Grand Hotel di Varese.

30mila euro alle migliori tesi di laurea - Sempre il 2 dicembre Assiot, insieme alle principali aziende italiane del comparto, premia le tesi di laurea legate all'industria dei sistemi di trasmissione, movimento e potenza. Dieci sono stati gli ambiti applicativi individuati, e dieci i vincitori, che ricevono 3.000 euro ciascuno. «Particolare attenzione abbiamo riservato agli elaborati che valorizzano i concetti di efficienza, ecocompatibilità e interdisciplinarietà -commenta Carraro-. Per Assiot è fondamentale contribuire alla ricerca e alla formazione di persone preparate ad affrontare le sfide del futuro».

La formazione - "Fare squadra? Conviene!" è il titolo del momento di team building dedicato agli Associati e alle loro famiglie, la mattina del 3 dicembre a Varese. «Da sempre l'obiettivo degli associati Assiot è lavorare insieme per risolvere i problemi comuni ed estendere il valore dei nostri prodotti -conclude Carraro-. Con le celebrazioni per il nostro quarantesimo vogliamo ricordare i traguardi che abbiamo raggiunto e ribadire che il nostro futuro è nel fare sistema, fra di noi e con gli altri attori che operano nei nostri mercati di riferimento».

Dove e quando - Le celebrazioni per il quarantesimo anniversario di Assiot avranno luogo nei giorni 2 e 3 dicembre, fra Milano - Palazzo Giureconsulti e Varese - Centro Congressi Ville Ponti e Palace Grand Hotel.
In allegato il programma completo della due giorni.
Assiot organizza un servizio navetta A/R fra la stazione della metropolitana di Lampugnano e i luoghi dell'evento e offre ai partecipanti il pernottamento in hotel. Per meglio organizzare la due giorni di attività, i colleghi che intendono partecipare al convegno e pernottare a Varese possono segnalarlo all'ufficio stampa che provvederà all'organizzazione.

Assiot - Associazione Italiana Costruttori Organi di Trasmissione e Ingranaggi nasce nel 1971 per iniziativa di alcune fra le più importanti aziende del comparto. Oggi conta un centinaio di iscritti che rappresentano il 60% circa della produzione italiana e quasi il 70% dell'export del settore, per un giro d'affari di oltre 6 miliardi di euro. Dall'inizio del 2011 Assiot fa parte di Confindustria ANIE - Federazione Nazionale Imprese Elettrotecniche ed Elettroniche.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©