Istruzione e lavoro / Lavoro

Commenta Stampa

Bari: Femiano (Ugl Campania) Utilizzare Fondi Ue per opere strategiche


Bari: Femiano (Ugl Campania) Utilizzare Fondi Ue per opere strategiche
03/03/2009, 15:03

La necessità di costruire al sud infrastrutture materiali e immateriali, rappresenta per la Ugl una priorità che il governo non può trascurare. E' questo in sintesi il senso dell'intervento col quale Renata Polverini, ha concluso, nella tarda serata di ieri, il Convegno “Non c'è sviluppo per l'Italia se non si guarda con attenzione al Mezzogiorno" organizzato dalla Ugl Puglia, presso la Camera di Commercio di Bari. La manifestazione, svoltasi nell'ambito della mobilitazione a sostegno del Meridione partita da Napoli il 12 Febbraio ha visto la partecipazione del presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, dei responsabili regionali di Confindustria, della Cisl, di Confcooperative e quella del Segretario Regionale della Ugl Campania Vincenzo Femiano. Quest'ultimo, presente a Bari assieme ai suoi più stretti collaboratori (Bisogno, D'Angelo, Falco, Palumbo e Tavoletta) era intervenuto in precedenza per stigmatizzare la situazione di profonda crisi istituzionale, politica ed industriale vissuta dalla regione Campania, ricordando alla platea la disperazione dei lavoratori della Fiat di Pomigliano.  “Non possiamo lamentarci se i fondi Ue per lo sviluppo del mezzogiorno vengono distratti dal governo, se non ci decidiamo a spenderli presto e bene. Suggerisco di adoperarli per la costruzione di infrastrutture strategiche necessarie alla crescita del paese piuttosto che per migliorare gli arredi urbani dei comuni della Campania, i quali seppur necessari non assicurano l'occupazione sperata".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©