Istruzione e lavoro / Imprese

Commenta Stampa

Incontro a Potenza tra imprese, associazioni e imprese

BtoBe 2010, un week end dedicato alle sfide d’impresa


BtoBe 2010, un week end dedicato alle sfide d’impresa
30/09/2010, 21:09

La terza edizione di BtoBe, il Salone dedicato al business to business, si svolgerà a Potenza sabato
20 e domenica 21 novembre presso il Centro Congressi Park Hotel.
Il tema di quest’anno è Sfide d’impresa: una provocazione, uno slancio di ottimismo verso il futuro, alla ricerca di best practices nel mondo dell’imprenditoria e di strategie e soluzioni concrete che il mercato può offrire per uno sviluppo reale che coinvolga soprattutto i giovani e quanti rischiano e investono al Sud. A BtoBe 2010 si parlerà di rapporti con la Pubblica Amministrazione, ovvero di quanto lasemplificazione burocratica e una comunicazione chiara e diretta influiscono sulle performance aziendali; si approfondiranno le dinamiche legate all’innovazione e alla creazione d’impresa alla presenza di potenziali investitori e business angel; si individueranno percorsi diinternazionalizzazione con il supporto delle Camere di Commercio Italo Estere; si elaboreranno nuovi modelli di organizzazione e gestione del personale per una nuova classe manageriale; si analizzeranno le nuove possibilità offerte dal Web. Workshop, momenti di networking, dibattiti e speech, richiameranno l’attenzione sui temi legati al mondo dell’impresa con un approccio multidisciplinare che anticipi l'imprenditorialità di domani. A BtoBe 2010 saranno organizzate attività di team building dedicate alle aziende che vogliono rafforzare i rapporti interni al gruppo, saranno presenti sportelli consulenziali aperti a chi sta realizzando la sua sfida d’impresa, si disegnerà un vero e proprio ring su cui far dialogare le ragioni dell’impresa con quelle dei sindacati, delle banche e del fisco: occasioni che non esauriscono le possibilità di confronto offerte dal Salone nella due giorni dedicata a chi vuole guardare oltre le difficoltà economiche attuali.
“La sfida imprenditoriale del futuro si giocherà col confronto, nel rapporto chiaro ed equilibrato tra impresa e impresa, tra impresa e lavoratori, tra impresa ed enti, tra impresa e società e tra impresa e ambiente” spiega Michele Franzese presidente di BtoBe, cha aggiunge “il Salone vuole essere l'occasione per dimostrare che la costruzione delle relazioni è la chiave per affrontare in maniera vincente il mercato”.
Attraverso un fitta agenda di incontri one-to-one, il primo e unico Salone degli imprenditori organizzato in Basilicata coinvolgerà le imprese e le realtà che hanno dimostrato di saper guardare al mondo con la curiosità necessaria a sviluppare un nuovo modello economico. Il tema scelto per la terza edizione rappresenta la prosecuzione di un percorso iniziato lo scorso anno finalizzato alla ricerca di soluzioni innovative per il superamento della crisi finanziaria ed economica scoppiata nell’autunno del 2008.
BtoBe è un’idea dell’agenzia SCAi Comunicazione di Potenza che ha immaginato un luogo fisico dove far incontrare le imprese. Se nella prima edizione il Salone aveva un taglio prettamente espositivo, a partire dal 2009 i workshop e i dibattiti hanno avuto sempre maggiore spazio per arrivare quest’anno a concepire un evento che ha nel matching e nell’incontro il suo valore aggiunto. Diventato punto di riferimento per tutto il Sud, BtoBe nasce in Basilicata: tradizionalmente indicata come una delle regioni meno sviluppate d'Italia, secondo gli ultimi dati riportati nel “Rapporto Svimez 2010 sull'economia del Mezzogiorno”, in realtà presenta degli standard superiori alla media che mostrano un fermento economico da non sottovalutare. Negli anni precedenti BtoBe ha ospitato complessivamente quasi 10.000 visitatori, 180 espositori e100 relatori provenienti da tutta Italia. Quest’anno numerose aziende, enti ed associazioni di categoria hanno già confermato la loro presenza al Salone: grandi e piccole realtà che potranno confrontarsi con interlocutori nazionali ed internazionali alla ricerca di una propria dimensione all’interno di uno scenario economico estremamente interconnesso.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©