Istruzione e lavoro / Imprese

Commenta Stampa

Buon trimestre per Fiat, ma ci sara' calo del 20% in Italia

I dati esposti dall'Ad Sergio Marchionne

Buon trimestre per Fiat, ma ci sara' calo del 20% in Italia
31/07/2012, 19:33

“E’ stato per Fiat un buon trimestre”, afferma Sergio Marchionne, Ad di Fiat, nell’introduzione alla conferenza del secondo trimestre del gruppo automobilistico. Marchionne conferma che non ci sono cattive notizie da Chysler, che conseguito forti risultati. L’Ad di Fiat conferma però la preoccupazione per l’andamento del mercato europeo, sul quale ci sono ancora grosse difficoltà di ripresa. In particolare quello italiano dovrebbe scendere del 20%. Bene invece per l’America Latina, grazie alle iniziative previste dal Governo, che hanno avuto “importanti effetti sul mercato dell’auto”. L'utile netto del gruppo Fiat nel secondo trimestre 2012 e' stato pari a 358 milioni di euro e si rileva una perdita di 246 milioni. Positivi anche i marchi di lusso Ferrari e Maserati, con un fatturato salito a 778 milioni da 716 e un utile di 104 milioni contro 90. Mentre i componenti Magneti Marelli, Teksid e Comau hanno segnato un calo del fatturato da 2,1 a 2 miliardi, tornando però in attivo per 47 milioni contro la perdita di 246 nel 2011.

Commenta Stampa
di Maria Grazia Romano
Riproduzione riservata ©