Istruzione e lavoro / Scuola

Commenta Stampa

Caivano, Bussetti: “Cyberbullismo in educazione civica” -video

Il Ministro all'Istituto "Morano" al Parco Verde di Caivano

.

Caivano, Bussetti: “Cyberbullismo in educazione civica” -video
08/02/2019, 15:07

CAIVANO – “Il cyberbullismo non rientra tra le forme di educazione alla legalità, aspetto su cui noi dobbiamo lavorare. È per questo che introdurremo l'educazione civica, che comprenderà anche questo argomento”.

Lo ha detto il ministro della Pubblica Istruzione Marco Bussetti rispondendo alle domande dei cronisti all'istituto superiore “Francesco Morano” di Caivano, dove è intervenuto per la presentazione del progetto del Moige 'Giovani Ambasciatori contro il cyberbullismo per un web sicuro'.

A dare il benvenuto al ministro, accompagnato dal parlamentare della Lega Gianluca Cantalamessa e dal sottosegretario Pina Castiello, la dirigente scolastica Eugenia Carfora.

A margine dell’incontro, si è, poi, dibattuto anche sul tema della dispersione scolastica “che non riguarda solo queste zone, ma è un tema generale per i numeri che rappresenta. Partendo da Caivano vogliamo però dare un segnale importante, e dire che oggi è arrivato l'appoggio del Governo” ha detto Bussetti. “È un dovere dei dirigenti denunciare l'evasione scolastica” ha poi proseguito il ministro, rispondendo ad una domanda dei cronisti sulla circostanza che la dirigente dell'istituto ‘Morano’ ha presentato più di una denuncia sul fenomeno della dispersione. Un fenomeno, spiega ancora Bussetti, “strettamente correlato anche all'orientamento scolastico dei ragazzi, che è fondamentale”. “Spesso l'abbandono scolastico - ha aggiunto il ministro - è il frutto di un fallimento, di scelte non coerenti con le attitudini e la vocazione dei ragazzi. Come ministero lavoreremo proprio su quelle che sono le attitudini degli studenti, più che sulle competenze, affinché i ragazzi abbiano il coraggio di affrontare la vita secondo quelli che sono i propri desideri”. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©