Istruzione e lavoro / Scuola

Commenta Stampa

Caserta: Corsi di Astronomia al via alla scuola media ‘Vanvitelli’


Caserta: Corsi di Astronomia al via alla scuola media ‘Vanvitelli’
20/02/2010, 12:02


CASERTA - Saper leggere il cielo, imparando a distinguere corpi, fenomeni e sistemi. Questo l’obiettivo del percorso formativo di astronomia attivato in via sperimentale dalla scuola secondaria statale ‘Luigi Vanvitelli’ di Caserta. Il corso, destinato agli studenti delle classi terze, inizierà lunedì 22 febbraio e si protrarrà fino a maggio. ‘Si tratta – spiega la dirigente scolastica Rosaria Prisco – di un progetto di notevole valenza didattica e culturale che si propone di ampliare le conoscenze dei ragazzi nei confronti di una tematica tanto affascinante quanto problematica. Il percorso sarà infatti improntato principalmente all’osservazione della realtà che ci circonda per soddisfare le esigenze culturali degli alunni e al contempo fornirà utili strumenti per orientarsi attraverso l’interpretazione di diagrammi, grafici e mappe’. Ma non solo. Gli studenti potranno contare anche su tecnologie innovative come le lavagne interattive multiculturali e avvalersi della strumentazione del Planetario adiacente alla sede del Parco degli Aranci. Il corso, finanziato dall’Unione Europea nell’ambito dei Pon 2009-2010 e tenuto dal direttore scientifico del Planetario, professor Luigi Smaldone, rappresenta soltanto la prima tappa di un percorso altamente specializzato in programma quest’anno alla ‘Vanvitelli’ che già dal 2007 dispone di ben due laboratori scientifici oltre che di un valido corso di matematica . ‘Questa scuola – ha concluso la preside Prisco – ha deciso di puntare molto sulle abilità matematico-scientifiche perché ritiene che l’apprendimento di queste discipline possa favorire l’acquisizione delle competenze chiave per la cittadinanza europea’. Per il terzo anno consecutivo sono stati attivati inoltre i corsi di lingua inglese certificati Trinity, ai quali si sono aggiunti quest’anno anche quelli di lingua francese certificati Delf, ma anche percorsi di scrittura creativa oltre che laboratori multimediali e musicali.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©