Istruzione e lavoro / Lavoro

Commenta Stampa

CASERTA: DELEGAZIONE SPAGNOLA INCONTRA L'INTERPORTO SUD EUROPA


CASERTA: DELEGAZIONE SPAGNOLA INCONTRA L'INTERPORTO SUD EUROPA
21/01/2009, 14:01

Si è tenuto questa mattina presso la sala 8 del Multiplex Cinepolis di Marcianise, il previsto incontro pubblico tra la delegazione di Operatori della Logistica e di Autorità spagnole di Saragozza ed i responsabili dell’Interporto Sud Europa. Un’iniziativa fortemente voluta dal Sottosegretario di Stato agli Esteri, On.le Enzo Scotti e dal Presidente dell’Unione Interporti Italiani, Alessandro Ricci.

L’appuntamento si inserisce nell’ambito delle iniziative di studio che la città spagnola di Saragozza, con la sua piattaforma logistica PLAZA, sta avviando nel nostro Paese con particolare riguardo al Mezzogiorno d’Italia come futuro potenziale partner di scambi internazionali.

La delegazione è stata in mattinata ospite del management dell’Ise per un confronto sulle tematiche connesse alla logistica e all’intermodalità delle merci, vera, grande potenzialità di sviluppo economico per i Paesi in grado di attuarla.

Non a caso la scelta dell’Interporto di Maddaloni-Marcianise capace di captare un importante volume di merci attraverso anche il naturale raccordo strutturale con il più grande scalo ferroviario dedicato al trasporto merci d’Italia.

Ne è convinto il Presidente dell’Unione Interporti Italiana, Alessandro Ricci che ha affermato: “L’Interporto casertano è lo snodo principale cui fa riferimento l’intero sistema logistico del Paese.  Nell’insieme degli interporti, l’ISE rappresenta lo sbocco principale delle merci che transitano sul corridoio 1 sulla traiettoria Berlino Palermo ma anche l’anello prioritario di congiunzione dei traffici del Mediterraneo diretti verso il Nord del Paese o verso le regioni occidentali e dell’Est europeo collegati attraverso il corridoio 5. Con ed insieme alla struttura di Caserta, l’Italia può imporsi sulla scena mondiale come grande attrattore del traffico delle merci”.

Parola d’ordine di questo sviluppo futuro: la sinergia.

“Tutti gli Enti preposti alla crescita economica e produttiva del nostro Paese sono chiamati ad un importante ruolo propulsivo in tema di cooperazione per l’internazionalizzazione del traffico delle merci”, è la considerazione di Vincenzo Schioppa, Ministro Plenipotenziario agli Esteri che ha chiamato in causa il Governo e gli enti locali su tutti ma anche le altre strutture funzionali ad una logistica integrata.

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©