Istruzione e lavoro / Scuola

Commenta Stampa

Caso Jessica, Petrenga: chiediamo intervento Direttore

Una studentessa invalida al 100 per cento

Caso Jessica, Petrenga: chiediamo intervento Direttore
09/07/2013, 12:28

Un intervento urgente del Direttore scolastico regionale per esaminare il caso di Jessica, una studentessa invalida al 100 per cento che rischia di dover abbandonare la scuola perché diventata maggiorenne: è quanto chiesto dalla deputata del Pdl Giovanna Petrenga, che sta seguendo il caso insieme al coordinatore regionale Nitto Palma.

 

“La storia di Jessica - dichiara Petrenga - è semplicemente agghiacciante. Invalida al 100 per cento, si è iscritta nei mesi scorsi al liceo scientifico “Seneca” di Bacoli, ma pochi giorni fa l’istituto ha comunicato alla famiglia che, in virtù di una circolare, a quanto pare emanata dall’Ufficio Scolastico Regionale, la scuola non può mantenere l'iscrizione della ragazza in quanto maggiorenne. Il risultato è che Jessica non potrebbe più frequentare la scuola, in spregio ai diritti garantiti dalla Costituzione. Non a caso alcune sentenze della Corte Costituzionale affrontano l’argomento e tutelano il diritto allo studio. Chiediamo una risposta tempestiva al Direttore scolastico regionale”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©