Istruzione e lavoro / Lavoro

Commenta Stampa

Cgil Cisl Uil Napoli in attesa manifestazione del 22 giugno

Manifestazione a Roma

Cgil Cisl Uil Napoli in attesa manifestazione del 22 giugno
10/06/2013, 12:55

NAPOLI - Finanziamento per gli ammortizzatori in deroga e per la salvaguardia degli esodati; lotta all’evasione fiscale e meno tasse per lavoratori e pensionati; ammodernamento della pubblica amministrazione; riduzione dei costi della politica; proroga dei contratti precari nella scuola e nella pubblica amministrazione; nuova politica industriale che rilanci le produzioni nel Mezzogiorno e dia lavoro ai giovani;contrasto alla povertà e alla non autosufficienza; riforma dell’IMU con l’esonero dei possessori di un’unica abitazione; correzione delle iniquità della Legge Fornero sulle pensioni.

Sono queste le problematiche più urgenti che secondo CGIL CISL e UIL di Napoli e della Campania vanno affrontate dal Governo nazionale e che verranno portate in piazza con la  manifestazione nazionale del 22 giugno a Roma.

CGIL CISL e UIL di Napoli e Campania stanno preparando gli attivi unitari sul territorio campano in preparazione della grande mobilitazione nazionale, il primo appuntamento è previsto, martedì , 11 giugno, presso la Camera di Commercio di Napoli, con l’Attivo unitario delle segreterie napoletane di CGIL CISL e UIL.

Interverranno: Federico Libertino, segretario generale della CGIL di Napoli; Lina Lucci, segretario generale della CISL Campania e Fulvio Bartolo, segretario UIL Area Metropolitana.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©