Istruzione e lavoro / Università

Commenta Stampa

Codacons a Monti:"Eliminare test di accesso per Medicina"

Per l'associazione il numero chiuso lede la libertà

Codacons a Monti:'Eliminare test di accesso per Medicina'
03/09/2012, 12:45

Molti studenti hanno trascorso l’estate a studiare per i famigerati test d’ingresso all’università. Si inizia con la facoltà di Medicina e Odontoiatria, dove soltanto uno studente su 8 ce la farà. Ed è per questo che il Codacons ha interpellato il premier Monti e il Ministero dell’Istruzione, affinchè venga eliminato il numero chiuso. I test, secondo Codacons, ledono la libertà di accesso alle professioni, violando gli articoli 3, 33 e 34 della Carta Costituzionale. L’associazione dei consumatori annuncia che è già in atto una ipotetica class action degli esclusi: “Il numero chiuso all'università e' assurdo ed antistorico”, afferma Marco Donzelli, presidente di Codacons, “peraltro i test di ammissione, con domande magari di cultura generale, non selezionano certo quelli che saranno, ad esempio, i medici migliori. Non si capisce, poi, perche' qualche ora di test dovrebbe valere più del voto conseguito alla maturità, dopo un percorso durato ben 5 anni di studio. Per migliorare la qualità della nostra sanità la selezione andrebbe fatta durante gli anni universitari, attraverso esami più selettivi e non certo con un test di un centinaio di domande da risolvere in qualche ora”. Chissà se il ministro Profumo accoglierà le istanze dell’associazione. Intanto in bocca al lupo a tutti gli studenti alle prese in questi giorni con i test di ammissione.

 

Commenta Stampa
di Maria Grazia Romano
Riproduzione riservata ©