Istruzione e lavoro / Imprese

Commenta Stampa

Il social network migliorerà il rapporto domanda-offerta

Commercio, ecco l' Open Innovation per aziende


.

Commercio, ecco l' Open Innovation per aziende
09/04/2010, 15:04

NAPOLI- Le tecnologie di cooperazione da oggi saranno applicate anche al campo aziendale. Nasce infatti  “L’ Open Innovation”, un sorta di social network per addetti ai lavori e privati, che migliori il rapporto tra la domanda e l’offerta economica nelle piccole e medie imprese.
A discuterne sono stati alla Camera di Commercio l’ideatore dell’iniziativa Alexander Orlando, il direttore del Denaro Alfonso Ruffo e Amedeo Lepore, presidente dell’associazione “Noi”, Napoli Open Innovation. Con loro, i rappresentanti delle aziende di categoria e del mondo universitario, che insieme ad alcune scuole napoletane saranno coinvolti nei prossimi mesi nel progetto.  “Lo scopo è quello di diffondere la cultura partenopea nel resto del Mondo, promuovendo quella creatività tutta campana che tanto ci rende unici anche oltreoceano”- ha spiegato Lepore – “Questa è un’ iniziativa che vede coinvolti in realtà un po’ tutti, perché tutti dobbiamo impregnarci di cultura, migliorando il tessuto economico cittadino”.
Un lavoro, quello svolto dall’associazione da quattro mesi a questa parte, che si pone come obbiettivo di invertire la drammatica tendenza della fuga di cervelli all’estero,  in voga soprattutto tra i più giovani. Per questo, hanno sottolineato i presenti, bisogna cercare di creare occasioni sistemiche per cui essi non si sentano più soli: un modo nuovo di fare impresa, insomma, che coniughi passato e futuro grazie alla tecnologia.

Commenta Stampa
di Ornella d'Anna
Riproduzione riservata ©