Istruzione e lavoro / Imprese

Commenta Stampa

Commercio, Russo: "urge provvedimento su licenze tavoli"


Commercio, Russo: 'urge provvedimento su licenze tavoli'
22/07/2011, 14:07

NAPOLI – “Il mancato rinnovo dei permessi concessi a bar e ristoranti per l’occupazione degli spazi esterni coinvolge almeno due terzi delle licenze preesistenti. Occorre un provvedimento d’urgenza che salvi la stagione e l’attività di aziende e lavoratori penalizzati da norme impossibili da applicare e che scongiuri l’ennesimo colpo ad una economia già traballante”. Lo hanno scritto Pietro Russo, presidente di Confcommercio Napoli, e Salvatore Trinchillo, presidente provinciale della Federazione Italiana Pubblici Esercizi, in una lettera indirizzata al Prefetto di Napoli Andrea De Martino, al Sindaco Luigi de Magistris e all’assessore alle Attività Produttive Marco Esposito.

“In assenza di interventi, quest’estate turisti e cittadini non potranno godere, specie nelle zone turistiche, degli spazi esterni agli esercizi per vivere le bellezze della nostra città: si tratterebbe di un caso unico tra le principali mete turistiche del mondo”.

“Questa situazione – continuano nella lettera Russo e Trinchillo – non dipende dall’attuale amministrazione, che anzi è al lavoro per risolverla, ma da un assurdo disciplinare varato due anni fa che, come da noi previsto e denunciato fin dalla sua promulgazione, ha portato alla totale paralisi del settore. Le gravi conseguenze del perdurare di questa situazione sarebbero evidenti, e andrebbero dalla perdita di centinaia di posti di lavoro allo sfregio all’immagine turistica della città, alla consistente perdita di risorse per le casse comunali”.

“Occorre quindi – è la conclusione della missiva – un intervento urgente: i commercianti sono pronti a mettere a disposizione dell’Amministrazione la propria esperienza per nuove regole più razionali e realmente applicabili, ma è necessario muoversi in fretta”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©