Istruzione e lavoro / Imprese

Commenta Stampa

Con Medity è nata la Fiera della Sicurezza del Sud

Fusione tra Mediterraneo e Security

Con Medity è nata la Fiera della Sicurezza del Sud
18/06/2013, 11:01

CASERTA - La Fiera della Sicurezza del Sud è una realtà: si chiama Medity, fusione tra Mediterraneo e Security e si è svolta dal 14 al 16 giugno scorsi nel Polo Fieristico A1 Expo di Pastorano. La prima edizione ha avuto un’ottima partecipazione da parte degli operatori del settore: oltre 3100 visitatori professionali, provenienti in particolar modo dalla Campania, ma anche dal basso Lazio, dalla Puglia, dalla Calabria e dalla Sicilia.

Al 60% installatori, systemintegrators e VAR, un 30% professionisti (progettisti, consulenti, security managers, formatori) un 10% gli utilizzatori finali (aziende, retail e gdo, servizi, istituzioni e PA). Gli espositori stessi, estremamente soddisfatti per l’affluenza, hanno ben sottolineato che i visitatori erano di estrazione tecnica e professionale. Molte aziende espositrici hanno dichiarato la loro autentica sorpresa, sia in relazione all’alta affluenza, sia per la qualità dei visitatori, tecnici, preparati, focalizzati su prodotti, tecnologie, soluzioni.

Ottima la risposta anche da parte dei visitatori: alto il livello di gradimento, per i moltissimi brands presenti in fiera, per l’ampia offerta merceologica che copriva tutti i segmenti, per l’ottima logistica del Polo Fieristico A1 Expo’. Sabato 15 giugno il giorno con maggior afflusso, ma anche domenica, nonostante fosse la prima vera domenica estiva, ha registrato una fortissima affluenza specialmente nelle ore del mattino.

Decisamente vincente, sia per gli espositori che per i visitatori, il format con gli stand laboratorio, la casa integrata e l’hotel, e per i numerosissimi (oltre 50) corsi e workshops. Medity si conferma quindi essere la risposta alla richiesta che installatori, progettisti, systemintegrators, architetti, ingegneri, geometri, consulenti e professionisti della Campania e più in generale del Sud, da tempo esprimevano: un evento strutturato, per potersi informare e aggiornare sulle nuove tecnologie, sui prodotti e sui servizi.

Medity ha anche mantenuto tutte le sue promesse: fare informazione e formazione, presentare stand-laboratori nei quali toccare con mano le tecnologie e le soluzioni, agorà per fare formazione e learning by doing, oltre a convegni e talk shows di spessore per trattare temi di estrema attualità ed importanza rilevante, come quello sulla Pirateria, quello sull’Antincendio che ha portato alla firma del protocollo per la formazione e l’aggiornamento per i Professionisti antincendio, ed il talk show con le Associazioni della Sicurezza, solo per citarne alcuni.

Grande anche la soddisfazione degli organizzatori: l’Agenzia RA di Antonio Razzano ed S News, in sinergia con il Polo Fieristico A1 Expo. «Quello ottenuto - evidenzia Razzano - possiamo proprio dire essere un grande risultato. In una zona non più avvezza da anni a fiere e ad eventi strutturati come Medity, non è facile fare arrivare il messaggio ed ottenere la fiducia degli operatori. Ci siamo riusciti grazie ad un forte lavoro di team tra noi ed S News e grazie alla sinergia con il Polo Fieristico. Abbiamo puntato su una proposta ed un messaggio professionale che si basasse sull’Integrazione oltre la sicurezza, come recita il nostro claim, mettendo assieme sicurezza, domotica e risparmio energetico, e abbiamo cercato di spiegarlo in primis agli espositori e poi agli istallatori e a tutto quello che sarebbe stato il nostro pubblico. Molto si potrà ulteriormente fare per migliorare - afferma Razzano - Per questo, già da oggi abbiamo cominciato a lavorare per l’edizione del 2014».

«La coerenza del messaggio ed il format totalmente nuovo di “fare fiera”, studiati, preparati ed affinati nel tempo - sottolinea Monica Bertolo, direttore S News - sono state due leve fondamentali sia nei confronti degli espositori che dei visitatori. È stato un vero lavoro di squadra, con il grande apporto del Polo Fieristico, che proprio perché a sua volta moderno, innovativo ed estremamente flessibile ha dato quel supporto fondamentale alla riuscita. Importantissimo anche l’apporto delle Associazioni di settore che hanno prontamente risposto, apportando contenuti e facendo scaturire un bellissimo dibattito ed un confronto costruttivo durante il Convegno Inaugurale, motivo di riflessione, nonché di ulteriori sviluppi e confronti, nel breve futuro».

«Per il Polo Fieristico - dichiara Antimo Caturano, presidente A1 Expo - poter ospitare Medity significa coprire un vuoto che da molto tempo si faceva sentire nel Sud. Sono molte le professionalità e le attività del settore che stanno crescendo, qui nel territorio. Con questa prima edizione abbiamo veramente posto delle basi solide per uno sviluppo di Medity negli anni. L’energia di Medity, grazie ai suoi organizzatori ed al volano che riescono a creare, è quella giusta per un percorso comune che possa portare lontano».

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©