Istruzione e lavoro / Imprese

Commenta Stampa

Con Rynair si viaggia in piedi


Con Rynair si viaggia in piedi
02/07/2010, 10:07

Nuove regole per coloro che dal prossimo anno viaggeranno con Ryanair: in piedi, senza bagaglio e senza accesso alle toilette. Michael O´Leary, presidente della compagnia a basso costo più grande d´Europa, ha annunciato la nuova politica in seno ad una conferenza stampa. “Dal 2011, sui voli a corto raggio della compagnia irlandese verranno installati una cinquantina di posti in piedi, nel retro dell´aereo. Per dare più spazio a questo gruppo di passeggeri saranno tolte le due toilette posteriori: ne resterà così soltanto una nella parte anteriore del velivolo. Per evitare che davanti a questa si crei una lunga coda, la Ryan Air costringerà i passeggeri a pagare per utilizzarla: una moneta da una sterlina andrà depositata in un´apposita fessura per far scattare la serratura e potere andare così al gabinetto”.
I posti in piedi serviranno a caricare un maggior numero di passeggeri su ogni aereo, permettendo di abbassare i prezzi per tutti.
Il biglietto in piedi costerà all´incirca 5 sterline per un viaggio di sola andata.
Intanto la Civil Aviation Authority, l´agenzia che regolamenta l´aviazione civile, ha già messo in dubbio che il provvedimento che la Rynair sta contemplando sia legale. “Le norme dicono che bisogna mettere una seat-belt, una cintura legata al sedile, durante decollo e atterraggio, dal che sembra implicito che debba esserci un sedile!” nota un portavoce.

Commenta Stampa
di Livia Carandente
Riproduzione riservata ©