Istruzione e lavoro / Imprese

Commenta Stampa

Confcommercio: Russo, “i commercianti votano secondo coscienza, al Vomero ed altrove”


Confcommercio: Russo, “i commercianti votano secondo coscienza, al Vomero ed altrove”
26/05/2011, 14:05

“I commercianti del Vomero – Arenella così come quelli dell’intera città di Napoli, non hanno avuto né avranno mai alcun colore politico”. Lo ha dichiarato oggi, a seguito delle notizie apparse su alcuni quotidiani cittadini, il presidente della Confcommercio di Napoli e provincia Pietro Russo in risposta a quanto dichiarato invece da Enzo Perrotta. “Non a caso – ha detto Russo – nel rispetto del dialogo super partes quest’associazione ha invitato presso la propria sede tutti i candidati, al fine di consentire ai propri iscritti di confrontarsi sui programmi dei diretti interessati e valutare quindi liberamente a chi riconoscere la propria preferenza”.

“Perrotta – spiega Russo - avrebbe dovuto parlare solo di sé stesso visto che neanche il suo stesso direttivo era a conoscenza delle sue intenzioni pre-elettorali e soprattutto in considerazione del fatto che gli imprenditori del quartiere sono tutti regolarmente iscritti alla nostra associazione laddove i centri commerciali naturali svolgono da sempre una funzione eminentemente di raccordo tra noi ed il territorio”.

“Desta piuttosto una lecita perplessità – ha concluso il leader dei commercianti cittadini – il desiderio impellente, a pochi giorni dal ballottaggio, di distaccarsi da un sistema di cui fino a pochi mesi fa si voleva prendere le redini, tanto da aver ancora in essere un ricorso contro l’esito delle urne. Ricorso che, peraltro, non ha minato in alcun modo la serenità del lavoro che si sta portando avanti con l’appoggio del sistema tutto. Non a caso, infatti, ci siamo già messi all’opera per costituire una nuova realtà territoriale con un nuovo gruppo dirigente, per garantire ai nostri iscritti del Vomero la suddetta possibilità di mediazione”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©