Istruzione e lavoro / Imprese

Commenta Stampa

Carlo Mitra: «Ripartire dalla cooperazione e dal territorio»

Confcooperative Avellino, al via il convegno di rilancio


Confcooperative Avellino, al via il convegno di rilancio
25/06/2012, 10:06

Procede a tamburo battente l’organizzazione per il convegno “Economia, impresa e lavoro: il ruolo della cooperazione per lo sviluppo del territorio”organizzato da Confcooperative Avellino per il rilancio della cooperazione sul territorio irpino. Tanti gli argomenti in pentola, tanti gli spunti di riflessione che seguiranno l’ordine scandito dal programma. Un riassetto della policy, dunque, specie all’indomani del commissariamento e il cambio di guardia nella dirigenza. “Come ho più volte ribadito, ora, la nostra mission è fare di Confcooperative Avellino un’associazione sana, sia per stile di lavoro che per vita democratica. Vogliamo ripristinare quelle condizioni che per troppo tempo sono venute a mancare, e quale start up migliore di un Tavolo che coinvolga giovani, esponenti delle istituzioni locali, del mondo associativo ed ecclesiale?” ribadisce Carlo Mitra, commissario di Confcooperative Avellino e vicepresidente vicario di Confcooperative.
Intanto lo staff dell’Unione provinciale intensifica gli sforzi e si prepara al meglio all’ incontro previsto per venerdì 6 luglio. “Qui ad Avellino dobbiamo ridare impulso all’economia reale e all’innovazione sociale, e lo faremo con un occhio di riguardo alla cooperazione, risposta concreta alla disoccupazione e alla crisi che stanno investendo persone ed imprese” incalza Sossio Fardello, vice commissario dell’Unione provinciale.
L’appuntamento è per venerdì 6 luglio, ore 15.00, presso il Palazzo vescovile, Piazza Libertà, 19, Avellino
Il programma
ore 14.45 Accoglienza
ore 15.00 Apertura lavori
Sossio Fardello, vice commissario Confcooperative Avellino
S.E. Francesco Marino, vescovo di Avellino
Don Emilio Carbone, pastorale sociale del Lavoro diocesi di Avellino
Giuseppe Galasso, sindaco di Avellino
Cosimo Sibilia, presidente Provincia di Avellino
Carlo Mitra, commissario Confcooperative Avellino e vicepresidente vicario Confcooperative
Cooperazione come strumento di sviluppo locale
Vincenzo De Feo, Fedagri Avellino: cooperazione e agricoltura
Cooperazione e agricoltura
Marco Argenio, Federsolidarietà Avellino
Cooperazione e welfare
On. Pietro Foglia, presidente Commissione regionale agricoltura
On. Antonia Ruggiero, presidente Commissione Politiche sociali, Istruzione e cultura. Ricerca scientifica
Ore 17.00 Coffee break
Mario Melchionna, segretario provinciale Cisl
Educare i giovani alla cooperazione
Valentina Paris, referente Libera Avellino
Una nuova cultura del riutilizzo sociale dei beni confiscati
Don Rino Morra, direttore ufficiale Psl, coordinatore progetto Policoro regionale
La dottrina sociale della Chiesa e i valori della cooperazione
Carlo Borgomeo, presidente di Fondazione con Il Sud
I bandi di Fondazione con il Sud, un’opportunità per il territorio irpino.
Approfondimenti
Confcooperative è l’associazione di rappresentanza, assistenza e tutela del movimento cooperativo. Oltre alle ramificazioni regionali (nella specie Confcooperative Campania), esistono le espressioni locali dell’Associazione (nella specie Confcooperative Avellino).
Confcooperative Avellino è stata commissariata qualche mese fa con un provvedimento nazionale. Ora la nuova dirigenza (commissario, vicecommissario e coordinatore) sta lavorando per rinnovare lo spirito dell’Associazione sul territorio irpino

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©