Istruzione e lavoro / Imprese

Commenta Stampa

Confidi Lombardia fa sistema con tutte le BCC della Lombardia


Confidi Lombardia fa sistema con tutte le BCC della Lombardia
04/07/2011, 14:07

È stata siglata in questi giorni la nuova convenzione tra Confidi Lombardia, Cooperativa di Garanzia Fidi presente su tutto il territorio lombardo e piemontese, e la Federazione Lombarda delle Banche di Credito Cooperativo che oggi riunisce 46 banche, con oltre 800 sportelli in Lombardia e nelle regioni limitrofe.

L’ente di garanzia Lombardo, che si colloca tra i più importanti confidi italiani per numero di soci e volume dell’operatività, sta procedendo ad una revisione complessiva di tutte le convenzioni attive con gli istituti di credito, per valorizzare adeguatamente la propria garanzia di confidi vigilato ex art. 107 del T.U.B., secondo le caratteristiche richieste dall’accordo di Basilea 2. Confidi Lombardia ha scelto di procedere in maniera meticolosa, con un lavoro “gomito a gomito” con i diversi istituti bancari, sfruttando a fondo tutte potenzialità in campo, per disegnare convenzioni personalizzate che risultino concretamente vantaggiose per propri soci.

Emblematico in tal senso è proprio il caso degli accordi appena siglato con la Federazione Lombarda delle Banche di Credito Cooperativo, con cui Confidi Lombardia condivide la capillare diffusione sul territorio, nonché la distintiva vocazione mutualistica.

La nuova convenzione riguarda tutte le Banche di Credito Cooperativo della Lombardia e riesce a valorizzare appieno la garanzia da “confidi 107” (a prima richiesta a valere sul patrimonio), ottenendo condizioni vantaggiose per le aziende associate su tutte le tipologie di finanziamento. In particolare gli accordi permettono a tutte le BCC della Federazione Lombarda di usufruire, tramite l’intervento di Confidi Lombardia, della Controgaranzia a prima richiesta del Fondo Centrale di Garanzia. Il risultato è un consistente abbattimento del rischio di credito, che incide positivamente sull’accantonamento patrimoniale delle BCC da un lato e – riducendo il costo della garanzia – diminuisce sensibilmente dall’altro gli oneri finanziari a carico dell’impresa per la concessione del finanziamento.

“Confidi Lombardia riesce a fare sistema con le BCC: si tratta partnership importanti” – spiega Ettore Seragni, Presidente di Confidi Lombardia – “che riconoscono e valorizzano il comune impegno per il sostegno e la promozione dello sviluppo dei territori di riferimento”. “In questa fase della congiuntura economica la collaborazione tra gli attori del tessuto economico e finanziario è una necessità imprescindibile” – ha aggiunto Alessandro Azzi, Presidente della Federazione Lombarda BCC – “In questo senso le nuove forme di accompagnamento al sistema imprenditoriale sviluppate dalle Banche di Credito Cooperativo e dai Consorzi di garanzia fidi, rappresentano una modalità innovativa di interpretare la finanza al servizio dei tessuti produttivi e delle comunità locali; una modalità che può valorizzare appieno le sinergie che BCC e Confidi hanno dimostrato di saper esprimere”.

Confidi Lombardia riunisce oggi le risorse di nove confidi lombardi di emanazione confindustriale (Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Lecco, Pavia, Varese, Sondrio e Mantova) cui si è aggiunta nel dicembre 2010 Fidindustria Biella, che opera sull’intero territorio piemontese. Tra i maggiori enti di garanzia italiani, per numero si soci – circa 15.000 – e volume dell’operatività, Confidi Lombardia è riconosciuto tra i Confidi “maggiori” ex art. 107 del T.U.B. ed ha oggi la forza patrimoniale e la professionalità necessaria per stare a fianco delle PMI di fronte alle numerose sfide del mercato finanziario.

La Federazione Lombarda delle Banche di Credito Cooperativo riunisce 46 Banche con oltre 800 sportelli e 6.500 dipendenti; un sistema integrato presente in più di 1.000 comuni lombardi al servizio delle comunità locali e degli oltre 865.000 clienti, di cui 68.500 imprese.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©