Istruzione e lavoro / Imprese

Commenta Stampa

Confindustria: Il napoletano Mario Giustino candidato campano al consiglio del gruppo Giovani


Confindustria: Il napoletano Mario Giustino candidato campano al consiglio del gruppo Giovani
25/03/2011, 11:03

Sarà il napoletano Mario Giustino a rappresentare oggi, presso la sede nazionale di Confindustria, la Campania per l'elezione del consiglio  nazionale del gruppo Giovani.

A Roma infatti, in viale dell'Astronomia, oggi saranno presentati  ufficialmente i programmi dei due candidati alla presidenza e cioè il fiorentino Jacopo Morelli, nella cui squadra figura appunto il costruttore partenopeo, ed il torinese Davide Canavesio.

Già da tempo però la situazione appare ben delineata (134 voti per Morelli su un totale di 223 "grandi elettori" laddove il quorum è pari a 112 voti) e, a meno di grandi sorprese, il 29 Aprile il toscano dovrebbe subentrare a Federica Guidi, attuale leader del giovani industriali italiani.

Insieme ai programmi sono state presentate le rispettive squadre di presidenza. In quella di Morelli, la cui età media è di trentacinque anni, oltre al rappresentante della Campania Mario Giustino figurano : Alessandro Addari, Giorgia Bucchioni, Roberto Cafagna, Giacomo Gollinucci, Leonardo Licitra, Simone Mariani, Federico Montesi, Marco Oriolo, Cristiano Todde.

"L'Italia", ha commentato Morelli, "sta rottamando la generazione più giovane. Abbiamo un profilo demografico declinante, la classe dirigente più anziana della media OCSE, siamo afflitti da una pervasiva gerontocrazia e per finire soffriamo la totale assenza di mobilità sociale. Su ogni giovane italiano pesano 80 mila euro di debito pubblico e 250 mila euro di debito pensionistico. Le parole d'ordine per ribaltare questa situazione sono allora cinque: Giovani, Imprenditorialità, Leadership, Merito, Futuro. Il nostro sarà un Movimento capace di guardare "behind the curve" (al di là della curva) in un mondo sempre più imprevedibile e veloce".

Di uguale avviso Mario Giustino, che nel corso della mattinata dopo aver innanzitutto ringraziato tutto il Gruppo Giovani di Napoli e l'intero Comitato Regionale della Campania per l'unanime condivisione del suo nome ha  detto: "Tutti noi della squadra abbiamo condiviso con Jacopo le dichiarazioni programmatiche prima di depositare ufficialmente le candidature. Quanto dice in merito alla fotografia del nostro Paese è ancora più drammaticamente vero sul nostro territorio. Dobbiamo tornare a splendere e per farlo dobbiamo assolutamente partire da noi giovani".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©