Istruzione e lavoro / Lavoro

Commenta Stampa

Nella città partenopea il 2° appuntamento nazionale

Convegno FeNEAL-UIL sul rilancio dell’economia nel paese


.

Convegno FeNEAL-UIL sul rilancio dell’economia nel paese
29/10/2010, 16:10

NAPOLI – Si è svolto presso l’Hotel Excelsior di Napoli, il secondo convegno nazionale FeNEA-UIL dal titolo: "Infrastrutture Unità Futuro. Per l’Italia occasioni da non perdere". Nel corso dell’incontro è stata più volte sottolineata la necessità di rilanciare l’economia e lo sviluppo del paese ripartendo proprio dal meridione. È stato poi chiesto dalla FeNEA-UIL, un confronto concreto sulle urgenze da affrontare e sulle quali cercare convergenze politiche e sociali che vadano oltre gli schieramenti.
Non è stata casuale la scelta della location napoletana, preferita alle altre proprio per la situazione drammatica che sta attraversando e per la necessità di ripartire dalla questione centrale del sud per rilanciare la ripresa economica italiana.
Hanno partecipato al convegno presieduto dal Presidente FeNEAL, Francesco Marabottini anche il Segretario Generale, Antonio Correale ed Segretario Nazionale, Emilio Correale. Quest’ultimo nella sua relazione ha sottolineato: "È certamente collocata al sud l’area dove l’Italia può tornare a crescere più velocemente, mentre oggi esso è, invece, il territorio arretrato più esteso e più popoloso in Europa, che sta pagando il tributo più oneroso alla crisi economica che è in corso, rispetto al resto del nostro paese." Quanto invece al settore delle costruzioni, Correale spiega: "Il settore ha bisogno di innovazione, di una politica creditizia più disponibile per assorbire l’impatto della crisi stessa, di rilanciare le piccole opere, di gestire l’invenduto".

Commenta Stampa
di Dario Palladino
Riproduzione riservata ©