Istruzione e lavoro / Imprese

Commenta Stampa

Cooperativa campania: l'impresa in armonia con il futuro


Cooperativa campania: l'impresa in armonia con il futuro
23/03/2011, 14:03

Si svolgerà il 24 marzo a Napoli, presso l’Hotel Ramada, il 10° Congresso della Legacoop Campania. Arrivato alla naturale scadenza di mandato, il gruppo dirigente dell’Associazione, che riunisce ben oltre 500 cooperative (170mila soci, 7mila addetti e oltre 1 miliardo di euro di fatturato), si presenta alla propria platea congressuale in un clima di grande incertezza generale sia per le prolungate criticità della fase economica che per le più recenti vicende relative alla drammatica situazione di fermento nei Paesi dell’Area mediterranea e del Medio Oriente, che si sommano alla tragedia del Giappone.

“Sarà un congresso – dichiara Vanda Spoto, Presidente Legacoop Campania – in cui, da una parte tracceremo il bilancio della nostra attività in questi quattro anni e rilanceremo, in risposta alla crisi, le nostre proposte per la ripresa e il rilancio dell’economia regionale, in un’ottica di sostenibilità ambientale e sociale; dall’altra, sarà l’occasione per fare una riflessione corale sui temi che riguardano la necessità di rivedere il modello di economia imperante che troppo spesso mette al centro le merci, piuttosto che le persone, diventando insostenibile per l’intero pianeta”.

Un congresso, dunque, non rituale, in cui si confronteranno istituzioni e imprese cooperative sulle ragioni del mancato sviluppo e sulle vie da intraprendere per ricominciare a guardare al futuro, a partire da due tra i temi più dirimenti: lavoro e welfare.

“Le nostre cooperative – conclude la Spoto – hanno retto complessivamente abbastanza all’onda d’urto della crisi, ma è arrivato il momento di passare dalla resistenza all’attacco di questa crisi, superando la condizione di stallo in cui si trova la nostra economia e, di conseguenza il nostro territorio. Per fare questo, occorre un progetto di sistema, a cui lavorino insieme imprese e istituzioni. Legacoop Campania continuerà affrontare con il rigore e la mission che le sono proprie questa congiuntura negativa, ed è pronta a dare il proprio contributo alla pianificazione di un progetto condiviso con, e per il territorio”.



Saranno presenti e interverranno: Rosa Russo Iervolino, Sindaco di Napoli; Stefano Caldoro, Presidente Regione Campania; Maurizio Maddaloni, Presidente Camera di Commercio di Napoli; Giuliano Poletti, Presidente Legacoop Nazionale; Vanda Spoto, Presidente Legacoop Campania; Vito Amendolara, Assessore Agricoltura e Pesca, Regione Campania; Marcello Taglialatela, Assessore Urbanistica Regione Campania; Luciano Schifone, Presidente Tavolo Partenariato Regione Campania; Andrea Cozzolino, europarlamentare Alleanza Progressista dei Socialisti e Democratici PD; Luigi De Magistris, europarlamentare Alleanza dei Liberali e Democratici per l’Europa IVD; Michele Gravano, Segretario Cgil Campania; Lina Lucci, Segretario Cisl Campania; Anna Rea, Segretario Uil Campania; Gian Luigi De Gregorio, Presidente Agci Campania; Battista Tamponi, Direttore Confcooperative Campania.



Programma

9.00 Registrazione delegati



10.00 Relazione introduttiva

“Cooperazione Campania: l’impresa in armonia con il futuro”

Vanda Spoto, Presidente Legacoop Campania



10.45 Rosa Russo Iervolino Sindaco di Napoli

Intervento dei rappresentanti delle istituzioni e delle organizzazioni invitate



13.00 Stefano Caldoro Presidente Regione Campania



13.30 Pausa pranzo



14.30 Dibattito



18.00 Conclusioni

Giuliano Poletti Presidente Legacoop Nazionale



Adempimenti congressuali

· approvazione documenti

· elezione delegati

· elezione organismi

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©