Istruzione e lavoro / Lavoro

Commenta Stampa

CORSO PER ADDETTO STAMPA NEL SEGMENTO RELIGIOSO


CORSO PER ADDETTO STAMPA NEL SEGMENTO RELIGIOSO
03/11/2008, 08:11

 

Parte all’Istituto Superiore di Scienze Religiose (Issr) di Caserta, Istituto universitario affiliato alla Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale il Corso 2008/2009 in Scienze della Comunicazione per addetti stampa di Enti e associazioni no profit e per Diocesi e parrocchie. L’iniziativa, alla sua terza edizione dopo il successo dei primi due anni, intende formare professionalità capaci di comunicare le attività di una parrocchia o di un’associazione o di un ente senza scopo di lucro in modo professionale ed efficace, secondo gli ultimi standard internazionali, e si avvale del patrocinio dell’Associazione della Stampa e dell’Ucsi (Unione Cattolica della Stampa Italiana) di Caserta. “Illuminare le coscienze degli individui e aiutarli a sviluppare il proprio pensiero non è mai un impegno neutrale – spiega don Nicola Lombardi, prodirettore dell’Istituto Superiore di Scienze Religiose – La comunicazione autentica esige coraggio e risolutezza e preparazione. E’ questo il motivo per cui abbiamo deciso di sostenere questo corso, che lo scorso anno ha avuto un grande successo, per addetti stampa Enti, associazioni no profit e parrocchie e diocesi all’interno dell’Istituto. Perché il mondo cattolico non può rimanere indietro in un settore vitale come quello dell’informazione in cui è fondamentale che il giornalista abbia un cuore. E, poi, in questo modo favoriamo maggiore attenzione e cura ai mass media, in una nazione che ha bassi indici di lettura dei quotidiani”.
Il corso, che partirà ai primi di novembre: giovedì 6 (le iscrizioni sono possibili presso la sede dell’Istituto a Caserta, in piazza Duomo), prevede interventi di giornalisti o addetti stampa operanti sul campo e approfondimenti sui meccanismi della comunicazione sia teorica che pratica e consta di un incontro settimanale fino a maggio 2009 della durata di un'ora e mezza ciascuna. Al termine sarà rilasciato un attestato di partecipazione dall’Istituto di Scienze Religiose. Il corso rappresenta anche una scommessa culturale per l’Issr. ''L'iniziativa - aggiunge il coordinatore del Corso, il professor Luigi Ferraiuolo - è il primo passo che il polo formativo cattolico casertano, rappresentato dall’Issr, intende compiere verso una maggiore offerta accademica di alto livello scientifico. Noi infatti ci proponiamo come un centro di formazione capace d’interagire con le altre Università e di realizzare iniziative altrimenti mortificate dal semplice ragionamento costo-ricavi che affligge ormai anche gli atenei pubblici. Non a caso da questa estate siamo riconosciuti pienamente come ente universitario accreditato a livello internazionale grazie al Processo di Bologna per il riconoscimento mondiale dei titoli di studio. Dopo il successo dello scorso anno, il ciclo formativo è diventato annuale e se le aspettative saranno confermate anche quest’anno si candida a diventare un master. Parrocchie e associazioni sentono infatti forte il bisogno di poter comunicare il proprio lavoro e in genere si sente il bisogno di comunicare buone notizie”.

Il corso punterà su una formazione pratica degli aspiranti addetti stampa di istituzioni, associativi e parrocchiali, senza tralasciare però in nessun momento la carica ideale e i proponimenti dell’insegnamento sociale della Chiesa, dall’ultimo direttorio sulle Comunicazioni ai grandi documenti pontifici e conciliari sui mass media. Per maggiori informazioni telefonare dal martedì al venerdì (dalle 10 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 18.00 all’Istituto Superiore di Scienze Religiose, allo 0823/214573) o inviare una mail a corsocomunicazione@gmail.com

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©