Istruzione e lavoro / Università

Commenta Stampa

Costituzione e fenomeno religioso, focus all’UniFortunato -video


.

Costituzione e fenomeno religioso, focus all’UniFortunato -video
03/12/2018, 15:38

BENEVENTO - “Costituzione e fenomeno religioso: contrasti e prospettive – A settant’anni dall’entrata in vigore della Carte Costituzionale”: questo il titolo della giornata di studi promossa dall’Università “Giustino Fortunato” e presieduta dal presidente del Tribunale di Benevento Marilisa Rinaldi.

In apertura gli interventi del Sindaco di Benevento Clemente Mastella e del rettore dell’Ateneo telematico Angelo Scala; entrambi hanno manifestato apprezzamento per la qualità del tema affrontato e per la validità dell’iniziativa.

Relatore d’eccezione il presidente emerito della Corte Costituzionale Cesare Mirabelli, punto di riferimento della disciplina ecclesiasticistica in Italia,  che ha analizzato il rapporto tra laicità e libertà religiosa alla prova dell’esperienza e della giurisprudenza costituzionale italiana.

Il prof. Mirabelli, Consigliere generale dello Stato Città del Vaticano, ha innanzitutto puntato l’attenzione sul rapporto tra società civile ed esperienza religiosa, precisando che la libertà religiosa deve essere garantita in un sistema  pluralistico rispetto a presenze che sono al di là della tradizione cristiana.

A seguire gli interventi di Paolo Palumbo, docente Diritto ecclesiastico e diritto canonico Uni Fortunato, Antonio Giuseppe Chizzoniti, Ordinario di diritto ecclesiastico e Direttore del Dipartimento di Scienze giuridiche dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza, Giuseppe D’Angelo, associato di diritto ecclesiastico e canonico all’Università di Salerno; Raffaele Santoro, Università della Campania Luigi Vanvitelli, Paolo Naso, Università La Sapienza di Roma, Germana Carobene, Università Federico II di Napoli, Beatrice Serra, Università La Sapienza di Roma, Federica Botti, Università di Bologna, Maurizio Martinelli, Pontificia Università Urbaniana e Francesco Sorvillo, Università della Campania Luigi Vanvitelli.

Tutti gli esperti hanno approfondito questioni legate alla dimensione plurale ed interculturale della società italiana, senza trascurare temi come quelli della famiglia, della scuola, della cultura e della privacy

Commenta Stampa
di Emilio di Cioccio
Riproduzione riservata ©