Istruzione e lavoro / Lavoro

Commenta Stampa

CRISI EDS, COZZOLINO SCRIVE A SCAJOLA


CRISI EDS, COZZOLINO SCRIVE A SCAJOLA
19/11/2008, 18:11

"Bisogna convocare in tempi rapidi un tavolo di confronto nazionale per conoscere il futuro dei lavoratori della Electronic Data System (EDS)".

Così l'assessore regionale all'Agricoltura e alle Attività Produttive Andrea Cozzolino in una lettera inviata al ministro dello Sviluppo Economico Claudio Scajola.
"L'azienda multinazionale Hp ha annunciato qualche tempo fa l'acquisizione della Electronic Data System (EDS) con un'operazione di circa 13 miliardi di dollari.
"Nel mese di settembre 2008, Hp ha presentato un piano che prevede una riduzione di personale di oltre 9000 addetti in Europa e di circa 26000 nel mondo. Per l'Italia l'esubero è stimato intorno alle 800 unità, su circa 3000 addetti, distribuiti sul tutto il territorio nazionale.
"In Campania c'è uno stabilimento EDS, precisamente a Napoli, che conta 240 lavoratori. Le notizie che giungono destano notevoli preoccupazioni, in particolare perché non sono chiare né le motivazioni dei tagli prospettati, né in quale direzione essi saranno effettuati.
"L'Assessorato ha già incontrato diverse volte i lavoratori e i rappresentanti sindacali, ma è chiaro che la vertenza ha caratteristiche che travalicano i confini regionali. Per questo è necessario il tavolo affinché la filiera istituzionale possa poi concordare un percorso comune e condiviso con l'azienda, i sindacati e i lavoratori", conclude Cozzolino.
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©