Istruzione e lavoro / Imprese

Commenta Stampa

Crisi, Russo (confcommercio): "Il terziario intende contribuire attivamente ad un nuovo disegno di sviluppo di Napoli"


Crisi, Russo (confcommercio): 'Il terziario intende contribuire attivamente ad un nuovo disegno di sviluppo di Napoli'
10/07/2012, 16:07

NAPOLI – “Il terziario intende contribuire attivamente ad un nuovo disegno di sviluppo della città, dove è determinante il rafforzamento dell’idea e della prassi della concertazione, soprattutto per quanto concerne i provvedimenti urbanistici e di mobilità. La recessione infatti continua ad avere conseguenze insostenibili soprattutto per il comparto, che rappresenta l’asse portante dell’economia cittadina sia in termini di volume di affari che occupazionali”. Lo ha detto Pietro Russo, presidente di Confcommercio Napoli – Imprese per l’Italia, presentando il forum “Progetto Napoli – L’incidenza delle scelte urbanistiche e di mobilità sull’economia della città”, che si terrà venerdì 13 luglio alle ore 10 presso la sede dell’associazione in Piazza Carità 32.

“I provvedimenti su urbanistica e mobilità possono condizionare il futuro delle imprese in modo devastante. Solo attraverso la democrazia partecipata – ha continuato Russo – si potrà avviare un percorso virtuoso unitamente alle istituzioni nel quale si condividano scelte e responsabilità sugli interventi necessari per uscire al meglio dalla recessione e rilanciare la città, senza pregiudizi e con la responsabilità di chi vuole una Napoli vivibile e fruibile, pulita e sicura”.

Al convegno, moderato dal vicedirettore del Tg1 Gennaro Sangiuliano, parteciperanno Claudio Claudi, preside della Facoltà di Architettura dell’Università Federico II di Napoli; Benedetto Gravagnuolo, direttore del Dipartimento di Storia dell’architettura e restauro dell’Ateneo partenopeo; Ernesto Mazzetti, vicepresidente della Società Geografica Italiana; Fulvio Tessitore, già rettore dell’Università Federico II.



Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©