Istruzione e lavoro / Formazione

Commenta Stampa

L'assessore De Felice nel mirino delle polemiche

Croce Rossa esclusa da manifestazione sul volontariato, è polemica


Croce Rossa esclusa da manifestazione sul volontariato, è polemica
04/09/2009, 17:09


Il Dott. Paolo Monorchio, Commissario della Croce Rossa di Napoli e Provincia ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Ho scritto oggi all’Assessore alle Politiche Sociali della Regione Campania Prof. Alfonsina De Felice per conoscere i motivi che hanno indotto il Suo Assessorato ad escludere la CROCE ROSSA dalla rassegna
“I venerdi del Volontariato”.
L’iniziativa dell’assessorato prevede un ciclo di pomeriggi dedicati a temi propri del volontariato (immigrazione, ambiente, biodiversità, cura dei beni comuni, minori, prevenzione, salute, protezione civile), tutti temi che vedono la Croce Rossa attiva sul territorio in prima fila con gli oltre 1500 volontari di Napoli e provincia e 10000 dell’intera regione. Ho ricordato all’Assessore che solo negli ultimi sei mesi la Croce Rossa di Napoli ha, tra l’altro: gestito e tuttora gestisce con la Regione Campania il campo di Poggio Picenze in Abruzzo; ha firmato un protocollo d’intesa con il Prefetto per l’assistenza ai ROM; assiste decine di senza fissa dimora; svolge attività sociali e sanitarie per i disabili; ha svolto e svolge decine di corsi di formazione per volontari.
Credo, pertanto, si tratti di una scelta sbagliata, miope, fortemente penalizzante per l’Istituzione che mi onoro di rappresentare e che è riconosciuta per le sue attività di volontariato in tutto il mondo.
In conclusione avrei piacere di conoscere il curriculum, le esperienze, il numero dei volontari, le attività svolte dalle associazioni coinvolte dall’Assessorato e dal CSV in questa manifestazione per capire quali requisiti occorra possedere per essere coinvolti in queste manifestazioni o se più semplicemente sia sufficiente essere amici di qualcuno.
Auspico che l’assessore De Felice vorrà in futuro tenere maggiormente in considerazione un Ente così importante nel mondo, in Italia ma anche nella nostra Regione e Provincia dando allo stesso quello spazio che merita per quanto fa per i disagiati, i bisognosi ed i sofferenti del nostro territorio”.

In una nota stampa il CSV Napoli ha fatto sapere che a seguito delle dichiarazioni rilasciate dal Dott. Paolo Monorchio, Commissario della Croce Rossa di Napoli e Provincia, in merito alla presunta esclusione dalla rassegna “I Venerdì del Volontariato” che la scelta delle organizzazioni partecipanti all’iniziativa è dettata principalmente dalla forma associativa. Difatti i CSV, centri di servizio per il volontariato, si occupano di promuovere organizzazioni di volontariato. Per organizzazioni di volontariato si vanno ad intendere quelle iscritte presso il registro regionale di competenza o quelle organizzazioni il cui statuto sia conforme alle specifiche di cui alla legge 266/91 ( legge quadro sul volontariato italiano). Nel caso della Croce Rossa Italiana trattasi di ente di diritto pubblico non economico con prerogative di carattere internazionale, ha per scopo l'assistenza sanitaria esociale sia in tempo di pace che in tempo di conflitto, come si evince dallo statuto della stessa.

Ciò nonostante, considerate le numerose attività di tipo “volontaristico” svolte dalla Croce Rossa Italiana, come ben evidenziate dal Dott. Monorchio, lo staff organizzativo dei CSV aveva già valutato positivamente, la presenza di uno spazio per la Croce Rossa Italiana, inserendolo all’interno della 4° giornata dedicata a “I percorsi della sicurezza” in armonia con le organizzazioni di “volontari in divisa” che prenderanno parte all’evento e che verranno contattate a partire da lunedì 7 settembre 2009. In merito alle organizzazioni individuate il CSV, oltre a precisare che che la partecipazione all’evento è stata pubblicizzata adeguatamente attraverso i 5 siti internet dei CSV della Campania ed inviata attraverso le relative NewsLetter garantendo l’accessibilità all’informazione ed alla partecipazione, resta a disposizione del Dott. Monorchio per passare in rassegna ( …avrei il piacere di conoscere il curriculum, le esperienze, il numero di volontari, le attività svolte dalle associazioni coinvolte…) le singole organizzazioni che hanno e che dovranno partecipare alla rassegna in oggetto precisando che tutte, dalla prima all’ultima, sono associazioni di volontariato che operano con impegno e dedizione sul territorio della Regione Campania in modo continuativo e serio. Nel frattanto si comunicano i nomi delle associazioni che interverranno alla giornata di oggi 4 settembre 2009 nell’ambito della giornata “I Viali dell’Infanzia e della Salute”:
 
Associazione Caritas sine conditio ORGANIZZAZIONE DI VOLONTARIATO

Associazione Alberto Giaquinto ORGANIZZAZIONE DI VOLONTARIATO

Associaizone R esistenza ORGANIZZAZIONE DI VOLONTARIATO

Auser Napoli centro ORGANIZZAZIONE DI VOLONTARIATO

Avis nazionale ORGANIZZAZIONE DI VOLONTARIATO

LILT ORGANIZZAZIONE DI VOLONTARIATO

Misericordie ORGANIZZAZIONE DI VOLONTARIATO

Associazione Fratres ORGANIZZAZIONE DI VOLONTARIATO


Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©