Istruzione e lavoro / Lavoro

Commenta Stampa

All'OdG della Campania si parla del futuro del settore

Ddl diffamazione, un "ricatto" per i giornalisti


.

Ddl diffamazione, un 'ricatto' per i giornalisti
05/11/2012, 14:47

NAPOLI - Dal caso Amalia De Simone al disegno di legge sulla diffamazione. Il mondo del giornalismo italiano sta attraversando uno dei suoi momenti più bui, coinvolto in un ombra di precariato che da anni ha messo in ginocchio il sistema. Ecco perché l’incontro tenutosi questa mattina nella sede campana dell’Ordine dei Giornalisti ha avuto come titolo “Il Ricatto”. “Quello di Amalia De Simone – spiega Ottavio Lucarelli, presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Campania – è un caso che vogliamo portare all’attenzione nazionale. Ed è un caso che ben spiega a cosa vanno incontro i giornalisti se dovesse passare questa proposta di legge”.
Organizzato dal coordinamento dei giornalisti precari della Campania, nel corso dell’incontro c’è stato modo anche di affrontare con il presidente dell’Ordine dei Giornalisti, Enzo Iacopino, la delicata questione relativa allo stato di crisi di quattro emittenti televisive campane che hanno avviato procedure di cassa integrazione per i loro dipendenti. “Lo stato delle quattro emittenti campane – sottolinea Iacopino – spiega in che situazione di crisi siamo. Ci sarebbe poi da fare un ampio discorso sui finanziamenti che spettano a queste società”.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©