Istruzione e lavoro / Lavoro

Commenta Stampa

Istat: tasso salito a settembre e inflazione in crescita

Disoccupazione, senza lavoro un giovane su 4


Disoccupazione, senza lavoro un giovane su 4
31/10/2010, 20:10

Disoccupazione e prezzi alla produzione in aumento a settembre e inflazione in crescita a ottobre. Questi i dati diffusi dall’Istat nella giornata di oggi. Il tasso di disoccupazione è salito all’8,3% a settembre dall’8,1% di agosto. Da segnalare il continuo aumento della disoccupazione giovanile: a settembre si è attestata al 26,4% dal 25% di agosto. In pratica, oltre una persona su quattro compresa nella fascia di età tra 15 e 24 anni è risultata senza lavoro. A determinare l’aumento del tasso di disoccupazione è stato soprattuto il calo degli inattivi. A fronte infatti di un incremento degli occupati pari a 35.000 unita (+0,2%), settembre ha segnato una diminuzione degli inattivi pari a 69.000 unità (-0,5%). Le persone in cerca di occupazione sono risultate 43.000 in più in più (+2,1%). «Si conferma come questo sia l’unico dato sulla disoccupazione - commenta il ministro del Welfare, Maurizio Sacconi, che ha osservato come «siamo tornati ai dati di luglio» e ha ricordato come il dato sulla disoccupazione sia differente dall’indicatore «di sottoutilizzo del capitale umano, come correttamente è stato definito ieri dal governatore della Banca d’Italia, che comprende persone come i cassaintegrati, che non cercano lavoro ma attendono di tornare in azienda, e come gli scoraggiati». «È un dato che preoccupa. Da tempo richiamiamo tutti a concentrarsi sulla disoccupazione e l’economia che sono i temi veri» ha dichiarato invece la presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia Per quanto riguarda l’inflazione, l’indice calcolato dall’Istat ha segnato un incremento dell’1,7% su base annua (+1,6% a settembre) e dello 0,2% su base mensile.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©