Istruzione e lavoro / Lavoro

Commenta Stampa

I manifestanti chiedono impegno concreto e non "parole"

Duemila precari in piazza, occupata la sede della Regione al centro direzionale


Duemila precari in piazza, occupata la sede della Regione al centro direzionale
11/02/2009, 18:02

Stamattina i precari aderenti al Coordinamento di Lotta x il Lavoro, Sindacato in Lotta x il Lavoro, Movimento disoccupati x il lavoro, Unione disoccupati Napoletani, Unione disoccupati Organizzati, Movimento in Lotta x il Lavoro hanno occupato la sede della Regione Campania al centro direzionale per sbloccare le vertenze in corso per i corsisti ISOLA, per i disoccupati di lunga durata, per i beneficiari dell’indulto. Ovvero tutte quelle vertenze e tutte le esigenze che quotidianamente vengoino espresse con la lotta unitaria dei movimenti firmatari, tutte rivendicazioni che ancora oggi non trovano sbocco dalla questione dell’ampliamento dei corsi di formazione per i disoccupati orientati, alla partenza delle work experiences per i beneficiari dell’ indulto alla questione del superamento del progetto ISOLA e le vecchie spettanze retributive di 500 euro come rimborso spese del primo anno di ISOLA. I rappresentanti dei movimenti, insoddisfatti dell’ incontro con i tecnici dell’assessorato, hanno chiesto impegni concreti che il massimo dirigente dell’assessorato alla formazione e lo stesso assessore dovevano assumersi con i movimenti rispetto alle richieste espresse. Dunque l’ insoddisfazione e le laconiche risposte da parte dei tecnici hanno scaturito lo stato di agitazione e di occupazione della sede da parte dei movimenti. L’occupazione è durata circa 5 ore, fino al tardi pomeriggio, quando il dirigente dell’assessorato al tavolo con i rappresentanti ha assunto gli impegni che nelle prossime settimane potranno sbloccarsi le partenze per i beneficiari dell’indulto, l’ampliamento di altri 100 disponibilità per i corsi di formazione e lo stesso pagamento per i precari del progetto ISOLA delle vecchie spettanze delle 500 euro ( tra marzo-aprile ), ciò è comunque legato all’ approvazione di bilancio gestionale che si approverà in Giunta Regionale nei prossimi giorni. In virtù della fase successiva del progetto isola , ovvero del suo superamento, la Prefettura si incarica di convocare il tavolo governativo per sancire e confermare l’effettivo passaggio e superamento del Progetto ISOLA in un piano lavoro per il trattamento dei rifiuti. nella iniziativa si è discussa anche la questione del reddito di Cittadinanza che anche esso è legato al trasferimento dei fondi da parte della Regione ai comuni, il passaggio avverrà dopo l’approvazione del bilancio gestionale in Giunta, ciò ha comportato ritardi e rabbia nei percettori del reddito che insieme ai rappresentanti dei movimenti hanno occupato l’assessorato delle politiche sociali.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©