Istruzione e lavoro / Imprese

Commenta Stampa

Edgar Heinrich è il nuovo Responsabile del Design di BMW Motorrad


Edgar Heinrich è il nuovo Responsabile del Design di BMW Motorrad
07/02/2012, 14:02

Monaco. Edgar Heinrich (53 anni) assumerà la direzione del BMW Motorrad Design Studio del BMW Group a partire dal 1° luglio 2012. Heinrich succede a David Robb. Dopo essersi laureato in design, Edgar Heinrich iniziò la sua carriera come designer di moto in BMW già nel 1986. Nell’ambito del BMW Motorrad Design Studio, dal 2007 al 2009 è stato Responsabile del settore Vehicle Design Motorcycles sotto la direzione di David Robb.

Nel luglio del 2009, la carriera lo porta in India. Come Vice Presidente per il Product Design del costruttore indiano Bajaj Auto LTD, dirige lo studio di modelli e di stile, responsabile della definizione del marchio e delle sue strategie per la progettazione di veicoli a due e a quattro ruote.

Durante la sua permanenza in BMW Motorrad, Edgar Heinrich è stato responsabile della realizzazione di veicoli come i primi modelli boxer a 4 valvole R 1100 RS ed RT, K 1200 S e R, HP Megamoto e le moto vittoriose della Parigi-Dakar. A lui si devono anche i progetti delle moto di successo R 1150 GS e R 1200 GS. Sotto la sua direzione, il motorcycle design team ha creato la S 1000 RR, le serie F 800 / 650, la G 450 X ed anche lo studio per la BMW Custom Concept. Heinrich è stato anche coinvolto nel primo sviluppo di design delle moto touring 6 cilindri e dei nuovi maxi-scooter.

Le moto occupano anche gran parte del suo tempo libero. Le sue passioni comprendono la preparazione di moto sportive, il restauro, la collezione di modelli d’epoca ed, in particolare, la guida su strada e fuori strada.

Come lo stesso Edgar Heinrich dice: “Sono molto felice di tornare a BMW Motorrad e di avere la grande opportunità di essere coinvolto nella trasformazione del futuro a due ruote del BMW Group, lavorando con un team fantastico”.

“Edgar Heinrich è un eccellente progettista di moto ed un motociclista appassionato che ha già dato contributi importanti al design BMW Motorrad nel corso dei suoi tanti anni di esperienza. Non vedo l’ora di collaborare con lui per portare BMW Motorrad a conseguire importanti successi in futuro”, ha detto Adrian van Hooydonk, Senior Vice President BMW Group Design.

David Robb (56 anni), il precedente responsabile del BMW Group Motorcycle Design Studio, ha lasciato l’azienda dopo 18 anni. Sotto la sua guida, il design team ha elaborato lo sviluppo del portafoglio di prodotti BMW Motorrad, portando da tre a sei le linee di modelli, oltre ad aver creato l’ampia gamma di prodotti per l’abbigliamento e per gli accessori BMW Motorrad.

La prima moto progettata sotto la direzione di David Robb è stata la BMW K 1200 RS. Successivamente seguita da modelli come la prima cruiser R 1200 C, l’innovativa serie K con motore 4 cilindri montato trasversalmente, la serie F con motore 2 cilindri paralleli e l’enduro R 1200 GS, la moto BMW di maggior successo di tutti i tempi. Il design della R 1200 GS è ancora oggi ritenuto il benchmark della categoria delle grandi moto enduro. Recentemente, vi sono stati altri modelli eccellenti, come le moto BMW con motore 6 cilindri in linea, la K 1600 GT/GTL e la BMW superbike S 1000 RR. I primi maxi-scooter BMW C 600 Sport e C 650 GT che sono stati appena presentato.

Adrian van Hooydonk, Senior Vice President BMW Group Design, ha così dichiarato: “Vorrei ringraziare David Robb per i suoi tanti anni di proficuo lavoro e augurargli ogni bene per il futuro”.


Il BMW Group

Il BMW Group, con i marchi BMW, MINI, Husqvarna Motorcycles e Rolls-Royce, è uno dei costruttori di automobili e motociclette di maggior successo nel mondo. Essendo un’azienda globale, il BMW Group dispone di 25 stabilimenti di produzione dislocati in 14 paesi e di una rete di vendita diffusa in più di 140 nazioni.

Il BMW Group ha raggiunto nel 2011 volumi di vendita di 1,67 milioni di automobili e oltre 113.000 motociclette nel mondo. I profitti lordi per il 2010 sono stati di 4,8 miliardi di Euro, il fatturato è stato di 60,5 miliardi di Euro. La forza lavoro del BMW Group al 31 dicembre 2010 era di circa 95.500 associati.

Il successo del BMW Group è fondato su una visione responsabile e di lungo periodo. Per questo motivo, l’azienda ha sempre adottato una filosofia fondata sulla eco-compatibilità e sulla sostenibilità all’interno dell’intera catena di valore, includendo la responsabilità sui prodotti e un chiaro impegno nell’utilizzo responsabile delle risorse. In virtù di questo impegno, negli ultimi sette anni, il BMW Group è stato riconosciuto come leader di settore nel Dow Jones Sustainability Index

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©