Istruzione e lavoro / Lavoro

Commenta Stampa

Edilizia: il punto sull'occupazione: "Il valore del lavoro per il rilancio delle costruzioni"


Edilizia: il punto sull'occupazione: 'Il valore del lavoro per il rilancio delle costruzioni'
16/05/2012, 11:05

Roma 14 maggio 2012 - Il 23 e il 24 maggio si terrà a Napoli la prima conferenza nazionale del Sistema Bilaterale delle Costruzioni. L’incontro, dedicato a “Il valore del lavoro” e patrocinato dall’Inail, sarà l’occasione per presentare ufficialmente la rete che nasce dall’incontro di Cnce (Commissione nazionale delle Casse Edili), Cncpt (Commissione nazionale paritetica per la prevenzione infortuni, l’igiene e l’ambiente di lavoro) e Formedil (Ente nazionale per la formazione e l’addestramento professionale nell’edilizia). L’appuntamento è all’Expo Centro Congressi situato nei pressi della Stazione Marittima.
I tre enti bilaterali - gestiti pariteticamente dalle associazioni imprenditoriali delle costruzioni e dalle rispettive organizzazioni sindacali dei lavoratori - che si occupano di previdenza, sicurezza e formazione nel settore delle costruzioni hanno deciso di unire le forze per proporsi come punto di riferimento della legalità e della sicurezza nei cantieri. L’obiettivo è quello di garantire buona occupazione, regolarità contributiva e sicurezza a un numero sempre crescente di lavoratori.
Il 23 maggio si farà il punto sull’andamento del comparto delle costruzioni. Il dibattito si concentrerà sull’analisi della situazione del sistema di garanzie assicurato dalle 120 Casse edili, dalle 102 Scuole edili e dai 102 Comitati paritetici territoriali per la sicurezza ai 700.000 lavoratori e 130.000 imprese iscritte. La crisi sta infatti mettendo in pericolo la sopravvivenza stessa del welfare sussidiario dell’edilizia, che consiste in una serie di servizi fondamentali quali assistenza sociale e sanitaria, pensione professionale, formazione dei nuovi ingressi e formazione continua macchine, preposti e dirigenti. Per impedire il tracollo non solo economico ma anche sociale di un settore strategico per il Paese, il Sistema Bilaterale delle Costruzioni lancerà le proprie proposte per una buona occupazione, capace di tutelare i diritti dei lavoratori e la sopravvivenza delle imprese.
Parteciperanno, fra gli altri, di Michel Martone, Viceministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Paolo Buzzetti, Presidente Federcostruzioni, Luigi Angeletti, Segretario Generale UIL, Raffaele Bonanni, Segretario Generale CISL, Susanna Camusso, Segretario Generale CGIL; Luigi De Magistris, sindaco di Napoli; Stefano Caldoro, presidente della regione Campania. È stato invitato ad intervenire il Ministro dello Sviluppo Economico Corrado Passera.
La mattinata del 24 maggio sarà dedicata agli approfondimenti tecnici sui numeri del sistema bilaterale e sulle strade da seguire per rinnovarsi e sconfiggere la crisi.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©