Istruzione e lavoro / Imprese

Commenta Stampa

Upa:"Lo strumento è una porta magia per la pubblicità

Editoria, il rilancio passa anche per l'Ipad


Editoria, il rilancio passa anche  per l'Ipad
09/11/2010, 21:11

l'Upa (Utenti pubblicità associati) ha reso noti i dati ricavati dall'ultima ricerca sul rapporto tra inserzioni pubblicitarie ed appeal che queste ultime fanno riscontrare sui consumatori. In particolare, ad essersi dimostrate particolarmente fruttuose e convenienti, sono state le pubblicità presenti sui tablet della Apple.
Come rileva anche Luca de Vito su La Repubblica, difatti, per le varie caretteristiche tecniche possedute ed il ricercato design, Ipad ed I-Phone rappresentano probabilmente  il punto d’incontro tra giornali, web e televisione". Secondo il presidente dell'Upa Lorenzo Sassoli, tali strumenti tecnologici sono dunque "una porta d’accesso magica a un’altra dimensione dove ci si lascia sedurre volentieri dai contenuti. Anche da quelli pubblicitari". In accordo con quanto previsto dal direttore di Wired America, Chris Anderson, il sistema sicuramente "protezionistico" (nel senso di difficilmente craccabile ed emulabile) dell'azienda di Cupertino, rappresenterà non solo la "morte del web" così come lo conosciamo ma, anche, una grande opportunità di rilancio per l'editoria 2.0 e la pubblicità che punta su quest'ultima.
"Sono un vero e proprio cambio di paradigma nella fruizione dei contenuti editoriali – ha infatti osservato Sassoli  – E se è ancora presto per parlare di investimenti veri e propri, siamo convinti che il futuro passi di qui". Un futuro che però non potrà mai diventare presente, ha concluso il presidente dell'Upa, se non si interverrà quanto prima per la diffusione rapida ed efficiente di sistemi come wi-fi e banda larga; soprattutto in luoghi pubblici e nelle scuole.

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©