Istruzione e lavoro / Scuola

Commenta Stampa

Esami di terza media: incubo nuova prova Invalsi

Otto studenti su dieci teme la verifica di matematica

Esami di terza media: incubo nuova prova Invalsi
20/06/2011, 11:06

ROMA - In questi giorni ben 593.375 alunni delle scuole medie saranno impegnati negli esami di terza media. Questa mattina, a partire dalle ore 8,30, gli studenti saranno sottoposti alla verifica nazionale, uguale per tutti, per le classi terminanti il primo ciclo d’istruzione. Ecco arrivare la tanto temuta prova Invalsi. Per prima verrà svolta la prova di matematica, poi dopo una pausa di 15 minuti, toccherà alla prova di italiano. Secondo un sondaggio svolto da Skuola.net su un campione di 840 ragazzi intervistati, ad intimorire di più gli studenti è la prova di matematica: verifica più difficile secondo la metà degli intervistati. Vecchia storia, non a caso, infatti, si è deciso per quest anno di iniziare proprio dai numeri. "Ormai l’esame di fine ciclo alle medie sta diventando complesso quasi come quello di Maturita’, sia per la presenza di una prova nazionale sia per il sistema di votazione che media il risultato di tutte le prove scritte, dell’orale e per il voto di ammissione. - dichiara Daniele Grassucci, Responsabile delle Relazioni Esterne del portale - Pertanto gli studenti hanno bisogno di contenuti specifici e di consigli per affrontare l’esame, richiesta che negli anni passati era invece assente”. “Nel giorno della prova Invalsi - aggiunge Grassucci - i visitatori sul sito arrivano a pareggiare quelli presenti durante le prove scritte della Maturita’, soprattutto per sapere come andavano svolte le prove e per scambiarsi opinioni a caldo. E’ per noi motivo di grande orgoglio poter portare gli studenti a dialogare direttamente, attraverso la videochat pomeridiana, con chi le prove le realizza ovvero l’Invalsi".

Commenta Stampa
di Carmen Cadalt
Riproduzione riservata ©