Istruzione e lavoro / Lavoro

Commenta Stampa

EXCELSIOR 2008: LAUREATI E DIPLOMATI, PIU' LAVORO


EXCELSIOR 2008: LAUREATI E DIPLOMATI, PIU' LAVORO
14/08/2008, 12:08

Piano piano laureati e diplomati cominciano a farsi strada. Nel 2008 per essere assunti, in un caso su due, occorre essere laureati o diplomati.

Sale infatti al 51,1% - superando per la prima volta in 10 anni la metà degli occupati - la quota di assunzioni destinate a quanti hanno completato un ciclo di studi universitari o secondari superiori, 7 punti percentuali in più di quanto registrato nell'anno record 2007, quando la stessa quota era pari al 43,9% di tutte le assunzioni programmate nell'anno dalle imprese. E’ la quota più alta mai rilevata da Unioncamere e ministero del Lavoro, attraverso l’indagine Excelsior 2008.

Secondo i risultati dell’indagine, che saranno al centro di un convegno in programma a Roma il 15 e 16 settembre, sono oltre 423 mila le assunzioni previste, nel corso dell’anno, dalle imprese per diplomati e laureati. Tra i più richiesti economisti e ingegneri, mentre i ragionieri detengono il primato tra coloro che hanno concluso un ciclo di studi secondario. Resta forte il gap nord-sud.
 

Commenta Stampa
di Giulio d'Andrea
Riproduzione riservata ©