Istruzione e lavoro / Lavoro

Commenta Stampa

Fiat, assemblea a Pomigliano con il leader FIOM Landini


Fiat, assemblea a Pomigliano con il leader FIOM Landini
15/04/2011, 12:04

(US CGIL CAMPANIA) - Napoli, 15 aprile - "La Fiom farà ricorso alla Magistratura di Torino per rendere nulli gli effetti dell'accordo Fiat per gli stabilimenti di Pomigliano e Mirafiori". A confermarlo è stato questa mattina Il segretario generale della Fiom, Maurizio Landini, che è intervenuto ad un'assemblea convocata in fabbrica dal sindacato con i lavoratori, in occasione dell'ultimo dei due giorni di ripresa produttiva al Giambattista Vico. Ieri sono rientrati in fabbrica i circa 2200 addetti al modello Alfa 159, unico ancora in produzione. Landini, nel suo intervento, ha ripercorso le tappe che hanno portato all'accordo separato, delineando gli scenari nazionali ed internazionali entri i quali l'azienda automobilistica dovrà muoversi nei prossimi mesi. Il leader della categoria dei metalmeccanici Cgil, accompagnato dal segretario generale della Campania, Andrea Amendola, ha quindi ricordato che le tute blu saranno in prima lineain occasione dello sciopero generale proclamato dalla confederazione per il prossimo 6 maggio. Dalle ore 15 alle 16 ci sarà una nuova assemblea per gli addetti del turno pomeridiano.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©