Istruzione e lavoro / Lavoro

Commenta Stampa

Sindacati pronti a scioperare

Fiat: domani tavolo su Termini Imerese


Fiat: domani tavolo su Termini Imerese
04/03/2010, 21:03

TORINO – Si riunirà domani alle 15 al ministero dello Sviluppo Economico il tavolo tecnico tra azienda, sindacati ed istituzioni per discutere del futuro della fabbrica Fiat di Termini Imerese. Intanto i sindacati metalmeccanici si dichiarano pronti ad un nuovo sciopero. Cresce l’attesa per l’incontro di domani per conoscere il destino dello stabilimento siciliano, anche se il ministro Scajola ha già annunciato che si tratterà di un incontro interlocutorio e che verranno illustrate le proposte raccolte fino a questo momento per trovare un’alternativa produttiva allo storico sito dove la Fiat ha annunciato che interromperà la produzione della Lancia Ypsilon il 31 dicembre 2011. Per tali ragioni, Fim, Fiom e Uilm si preparano a mettere in campo una nuova mobilitazione che questa volta potrebbe interessare i lavoratori di tutti gli stabilimenti europei del gruppo. I sindacati si riuniranno domani mattina per decidere le iniziative da mettere in campo in difesa dei lavoratori. Per ora sono almeno 19 le proposte al vaglio del dicastero che inoltre sta lavorando ad un bando internazionale per raccogliere altre manifestazioni di interesse. Tuttavia, i sindacati dei metalmeccanici temono che non si arrivi ad una soluzione concreta della problematica e si preparano ad una mobilitazione nazionale prima del 21 aprile, data in cui l’amministratore delegato Fiat, Sergio Marchionne, presenterà il piano industriale del gruppo.
 

Commenta Stampa
di Antonella Losapio
Riproduzione riservata ©