Istruzione e lavoro / Lavoro

Commenta Stampa

Fincantieri, De Rosa (Ugl): “non fermeremo proteste fino a convocazione tavolo nazionale”


Fincantieri, De Rosa (Ugl): “non fermeremo proteste fino a convocazione tavolo nazionale”
19/04/2011, 11:04

“I nostri sindacalisti, al fianco dei lavoratori della Fincantieri di Castellammare di Stabia, stanno bloccando la strada statale sorrentina ed effettuando un’attività di volantinaggio per chiedere un futuro per il cantiere”.

Lo dichiara il vicesegretario nazionale dell’Ugl Metalmeccanici con delega alla cantieristica, Laura De Rosa, aggiungendo che “continueremo con azioni di protesta fino a che non sarà convocato a Palazzo Chigi un tavolo nazionale sulle problematiche del settore. Il comparto, un tempo fiore all’occhiello dell’industria italiana, non può essere lasciato a se stesso, senza un progetto complessivo e un insieme di commesse per ripartire”.

“Non è più pensabile – conclude – rimanere in attesa di risposte, quando il nostro Paese è in possesso di una manodopera altamente qualificata e desiderosa di ricominciare a lavorare, che sta ingiustamente subendo le conseguenze di una crisi gestita con scarsa visione d’insieme”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©