Istruzione e lavoro / Imprese

Commenta Stampa

Fincantieri, De Rosa (Ugl):"Con accordo passo in avanti per gestione crisi e rilancio comparto"


Fincantieri, De Rosa (Ugl):'Con accordo passo in avanti per gestione crisi e rilancio comparto'
22/12/2011, 12:12

“Con l’accordo sulla cigs per riorganizzazione aziendale, abbiamo fatto un altro passo in avanti per una gestione equilibrata della difficile situazione di Fincantieri”.

Così il vicesegretario nazionale Ugl Metalmeccanici con delega alla cantieristica, Laura De Rosa, commenta l’intesa raggiunta ieri al ministero del Lavoro e che prevede “l’impegno ad investire in tutti i siti e a colmare le carenze infrastrutturali esistenti, come quella relativa al bacino di costruzione a Castellammare di Stabia, per garantire un futuro a tutti gli stabilimenti italiani”.

“Inoltre, la penuria di carichi di lavoro sarà coperta mediante un efficace sistema di ammortizzatori sociali. L’azienda - prosegue la sindacalista - investirà nella formazione e nella riqualificazione professionale per favorire il reinserimento dei lavoratori, in particolare i più giovani, collocati in cassa integrazione, mentre per coloro che nei prossimi anni matureranno i requisiti pensionistici sono previsti incentivi all’esodo”.

“Siamo consapevoli della grave crisi della cantieristica in Italia e in Europa, e proprio per questo abbiamo scelto la strada del confronto serrato e della condivisione. Solo promuovendo l’innovazione e la valorizzazione delle nostre professionalità e del nostro know-how mediante investimenti mirati - conclude De Rosa - riusciremo ad individuare quelle soluzioni necessarie a ‘rimettere in carreggiata’ la nostra industria nazionale, consentendole di poter competere nei nuovi scenari internazionali ridisegnati dalla forte concorrenza dei mercati asiatici, che punta sulla quantità più che sulla qualità”.


Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©