Istruzione e lavoro / Lavoro

Commenta Stampa

Fincantieri, Russo (PD): "scelta gravissima, Caldoro non ha alcun peso a Roma"


Fincantieri, Russo (PD): 'scelta gravissima, Caldoro non ha alcun peso a Roma'
24/05/2011, 10:05

"La scelta di chiudere lo stabilimento Fincantieri di Castellammare è gravissima e ancora una volta il governo Berlusconi penalizza il Mezzogiorno permettendo lo smantellamento di un settore industriale e in particolare di un cantiere storico come quello stabiese".

Ad affermarlo è il capogruppo regionale del Pd Giuseppe Russo il quale rincara la dose e sottolinea:"Nonostante il Presidente Caldoro avesse dato la disponibilità a mettere in campo le risorse per le infrastrutture e la costruzione del bacino di carenaggio - spiega Russo - e nonostante in Campania si stesse lavorando per rendere ancora più competitivo il cantiere di Castellammare, il governo nazionale non ha fatto nulla per cambiare il Piano industriale di Fincantieri e impedire questo vergognoso epilogo . E' una doccia fredda, per migliaia di operai e per le loro famiglie, contro la quale il Pd si batterà in tutte le sedi. Ci batteremo per assicurare un futuro occupazionale ai lavoratori. Oggi Castellammare è una città in ginocchio ma è chiara la responsabilità del centrodestra che governando a Castellammare, alla Regione e a Roma non mantiene le promesse e sceglie di colpire il Sud in modo pesantissimo. Su questo non siamo più disponibili a fare sconti".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©