Istruzione e lavoro / Formazione

Commenta Stampa

Carabinieri in cattedra per una lezione di legalità

Generale Adinolfi incontra gli allievi di don Merola

L'iniziativa della fondazione A Voce d'è Creature

Generale Adinolfi incontra gli allievi di don Merola
18/10/2011, 17:10


NAPOLI - I ragazzi della Fondazione di recupero minorile “A voce d’è creature” a lezione di legalità. Domani pomeriggio, alle 15.00, presso la sede della Fondazione, diretta dal sacerdote napoletano don Luigi Merola, salirà in cattedra, in via del tutto eccezionale, il generale Carmine Adinolfi, comandante della Legione Carabinieri Campania. L’alto ufficiale dell’Arma incontrerà gli allievi di don Merola per diffondere un messaggio di vicinanza, di amicizia e di legalità. “L’Arma dei carabinieri – spiega don Luigi Merola – ancora una volta sarà al fianco dei bambini napoletani per far comprendere loro l’importanza del rispetto delle regole. Spesso – continua il sacerdote - si chiede il riconoscimento dei propri diritti, ma ci si dimentica dei propri doveri. Una società in cui ci si dimentica il valore della persona riducendola a semplice oggetto, non ci può essere alcuna idea di legalità e giustizia. Con i carabinieri - conclude Don Merola – c’è un feeling particolare: abbiamo già altre volte organizzato eventi in comune raccogliendo ottimi risultati. A loro va il mio ringraziamento per la collaborazione e per il delicato compito che ogni giorno sono chiamati a svolgere in una città difficile come la nostra”.

Commenta Stampa
di Vincenzo Rubano
Riproduzione riservata ©