Istruzione e lavoro / Imprese

Commenta Stampa

Gianfranco Tonoli lascia il BMW Group dopo 40 anni di carriera


Gianfranco Tonoli lascia il BMW Group dopo 40 anni di carriera
10/04/2012, 10:04

Gianfranco Tonoli il prossimo 30 giugno lascerà la carica di Presidente ed Amministratore Delegato di BMW Roma Srl, dopo quarant'anni trascorsi nel BMW Group.

Ha deciso di dedicarsi alla famiglia dopo aver dedicato tutta la vita professionale a questa azienda ed aver raggiunto l'età anagrafica prevista da BMW AG per i top manager.

In BMW dal 1972, Gianfranco ha percorso l’intera carriera all’interno del Gruppo ricoprendo, inizialmente, funzioni amministrative e di controllo; per un lungo periodo ha operato presso la Casa Madre a Monaco nel Reparto Controlling Internazionale e successivamente è rientrato in Italia per ricoprire i ruoli di Direttore Controlling, del Personale, Presidente ed Amministratore Delegato di BMW Financial Services Italia.

Dal settembre 2002 e fino all’agosto 2009 è stato Amministratore Delegato e Direttore Finanziario di BMW Italia S.p.A. contribuendo, fra l’altro, all’acquisizione dapprima delle attività commerciali e quindi delle strutture immobiliari dai precedenti imprenditori che rappresentavano i marchi BMW e MINI a Roma, dedicandosi poi alla loro riorganizzazione e ristrutturazione. Dal 2007 ha anche seguito personalmente l’andamento commerciale e la gestione della succursale di Roma.

A partire dal giorno 1 luglio 2012 assumerà la carica di Amministratore Delegato di BMW Roma Srl, Massimiliano Di Silvestre che ha già lavorato in BMW Italia S.p.A. dal 2001 al 2007, nell’ultimo periodo come Regional Director per poi assumere l’incarico di Direttore vendite auto di Mercedes Benz Italia S.p.A. (2007-2009) e, più recentemente, General Manager Lexus-Toyota e Direttore remarketing usato presso il Gruppo Bonera.

Il BMW Group
Il BMW Group, con i marchi BMW, MINI, Husqvarna Motorcycles e Rolls-Royce, è uno dei costruttori di automobili e motociclette di maggior successo nel mondo. Essendo un’azienda globale, il BMW Group dispone di 25 stabilimenti di produzione dislocati in 14 paesi e di una rete di vendita diffusa in più di 140 nazioni.

Il BMW Group ha raggiunto nel 2011 volumi di vendita di 1,67 milioni di automobili e oltre 113.000 motociclette nel mondo. I profitti lordi per il 2011 sono stati di 7,38 miliardi di Euro, il fatturato è stato di 68,82 miliardi di Euro. La forza lavoro del BMW Group al 31 dicembre 2011 era di circa 100.000 associati.

Il successo del BMW Group è fondato su una visione responsabile e di lungo periodo. Per questo motivo, l’azienda ha sempre adottato una filosofia fondata sulla eco-compatibilità e sulla sostenibilità all’interno dell’intera catena di valore, includendo la responsabilità sui prodotti e un chiaro impegno nell’utilizzo responsabile delle risorse. In virtù di questo impegno, negli ultimi sette anni, il BMW Group è stato riconosciuto come leader di settore nel Dow Jones Sustainability Index.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©