Istruzione e lavoro / Imprese

Commenta Stampa

E' Direttore Generale di BMW Motorrad

Hendrik von Kuenheim eletto nuovo Presidente dell’ACEM


Hendrik von Kuenheim eletto nuovo Presidente dell’ACEM
26/03/2011, 11:03

Monaco/Oxford. Hendrik von Kuenheim, Direttore Generale di BMW Motorrad, è stato nominato nuovo Presidente dell’ACEM (Association des Constructeurs Européens de Motocycles), l’associazione europea dell’industria motociclistica. Con sede a Bruxelles, l’ACEM rappresenta i costruttori di motociclette, di scooter, di tricicli e di quadricicli a livello europeo.

Hendrik von Kuenheim ha partecipato alle attività dell’ACEM fin dal 2009, quando ne divenne Vice Presidente. Succede a Stefan Pierer (CEO della KTM/Austria), che è stato con successo Presidente dell’ACEM dal 2007.

Oggi, in occasione della sua elezione durante l’Assemblea Generale dell’ACEM ad Oxford (Regno Unito), Hendrik von Kuenheim ha così dichiarato: “Siamo tutti consapevoli che l’industria motociclistica in Europa sta affrontando una situazione di mercato molto difficile. A causa della crisi economica globale, il mercato europeo si è ridotto del 25% dal quarto trimestre del 2008. La nostra missione sarà quella di sottolineare e difendere le specificità di un’industria che ha radici profonde nell’economia europea.

Nonostante condizioni economiche sfavorevoli, i costruttori dell’ACEM continuano ad essere all’avanguardia nell’innovazione per una mobilità più pulita e più sicura. Tuttavia, un futuro roseo per la nostra industria può essere raggiunto soltanto con una legislazione europea realistica che permetta all’industria motociclistica di competere con successo a livello globale. Un’importante sfida è costituita dai nuovi regolamenti sull’approvazione di tipologie e sul controllo del mercato delle moto attualmente in discussione nel Parlamento e nel Consiglio Europeo”.

Hendrik von Kuenheim assumerà la Presidenza dell’ACEM il 1° luglio 2011. Stefan Pierer conserverà la carica di Vice Presidente a fianco di Leo Francesco Mercanti (Piaggio Group/Italia).

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©