Istruzione e lavoro / Imprese

Commenta Stampa

Honda presenta Smart Home System, tecnologia per la gestione dell’energia domestica


Honda presenta Smart Home System, tecnologia per la gestione dell’energia domestica
30/04/2012, 16:04

Honda Motor Co., Ltd. ha presentato la nuova casa costruita nella città di Saitama, in Giappone, per il test dimostrativo dell’Honda Smart Home System (HSHS). Questo sistema controlla completamente la fornitura e la richiesta di energia all’interno della casa, utilizzando prodotti per la mobilità per ottimizzare sia la produzione sia il consumo di energia domestico, ad esempio per quanto riguarda calore ed elettricità. Il sistema HSHS è inoltre stato progettato per consentire agli utenti di immagazzinare energia e mobilità sufficienti per le situazioni di emergenza.
Gli elementi HSHS installati in questo prototipo di casa consistono in pannelli solari CIGS a strato sottile, un’unità di batteria per la casa (ricaricabile), un’unità di cogenerazione a motore a gas domestica, un sistema di rifornimento di acqua calda e lo Smart e Mix Manager.
Lo Smart e Mix Manager è il nucleo dell’HSHS e funziona come un dispositivo di gestione totale dell'energia. Applica un controllo ottimale all’energia elettrica fornita dalla rete commerciale e generata da ciascun dispositivo del sistema. Lo Smart e Mix Manager riduce le emissioni di CO2 della casa e, allo stesso tempo, garantisce una fornitura di energia elettrica di riserva in modo che la casa possa essere autosufficiente in caso di interruzione di corrente o altra emergenza.
Con l’obiettivo di raggiungere "la gioia e la libertà della mobilità" e "una società eco- sostenibile, dove le persone possano godersi la vita", Honda farà dei test del sistema HSHS collegato a prodotti di mobilità elettromotrice, come i veicoli elettrici e il sistema InterNavi.

Note

Obiettivo dei test di utilizzo dei dispositivi di energia installati nella casa
Seguendo il piano di riduzione delle emissioni di CO2 nella vita quotidiana delle persone, anche per quanto riguarda la mobilità, il 23 maggio 2011 Honda ha firmato un accordo per partecipare al Progetto E-Kizuna, gestito dalla città di Saitama. Parte di questo progetto sono stati alcuni test che Honda ha effettuato su due case costruite (ciascuna per uso unifamiliare) nelle vicinanze dell’Università di Saitama. È prevista la costruzione di una terza casa nella stesso luogo, cosicché tutte e tre le case siano collegate. Questi test continueranno fino al 2018.


Unità di cogenerazione a motore a gas
Il sistema di cogenerazione a motore a gas è un dispositivo di energia che dà un significativo contributo alla riduzione delle emissioni di CO2, consentendo un’efficiente produzione e consumo di calore. L’energia per la produzione di calore rappresenta circa il 60% del totale consumato in una tipica casa giapponese, principalmente per la produzione di acqua calda, riscaldamento e per cucinare.
Ll’unità di cogenerazione a motore a gas garantisce un'efficacia (per quanto riguarda produzione di energia e recupero di calore) del 92% e consente un uso intelligente di energia elettrica e calore, utilizzando gas cittadino derivante dal petrolio liquefatto. Nel prossimi test Honda studierà l'attivazione automatica dell'unità di cogenerazione tramite una batteria e verificherà la sua efficacia in casi di emergenza.

Pannelli solari CIGS a strato sottile
Honda testerà la superiore efficienza di produzione di energia elettrica del nuovissimo modulo di pannelli solari CIGS a strato sottile, attualmente in fase di sviluppo (CIGS = rame, indio, gallio, selenio).

Unità di batteria domestica
Mentre proseguono gli studi sul modo di riutilizzare le batterie elettriche di moto/auto, Honda svilupperà un’unità di batteria domestica e verificherà la sua funzionalità.

Smart e Mix Manager
Lo Smart e Mix Manager ottiene informazioni sul funzionamento e coordina ciascun dispositivo di energia che compone il sistema HSHS, mentre analizza il consumo energetico totale domestico.
Sulla base di questa analisi, Smart e Mix Manager valuta le soluzioni migliori per quel particolare tipo di famiglia. Tali informazioni vengono visualizzate su un monitor: l'utente può selezionare la modalità di utilizzo per ridurre al minimo i costi in base ai più recenti dati rilevati sulle bollette gas ed energia elettrica oppure lasciare che Smart e Mix Manager riduca le emissioni di CO2 sulla base dei dati reali dell’unità che controlla le emissioni di CO2.
Inoltre Smart e Mix Manager consolida i dati di ciascun monitor di ogni dispositivo di energia. L'utente può visualizzare a distanza le informazioni via LAN wireless oppure metterlo in funzione anche quando si trova fuori casa, attraverso il sistema Honda InterNavi, utilizzando un navigatore presente sul proprio veicolo o uno smart phone.
Honda farà degli ulteriori test per proseguire ulteriormente le ricerche per lo sviluppo dello Smart e Mix Manager.

Interazione con la mobilità elettromotrice
Honda testerà l'uso ottimale di energia da parte delle famiglie, fornita dallo Smart e Mix Manager, per ricaricare veicoli elettrici e veicoli ibridi plug-in e contribuire in tal modo alla riduzione delle emissioni di CO2.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©